Bollette dell’acqua, bonus ai più bisognosi

Mediagallery

Un sostegno economico per aiutare le famiglie in difficoltà a pagare le bollette dell’acqua erogate dal gestore ASA spa. E’ quanto prevede il Regolamento per l’attuazione di agevolazioni tariffarie a carattere sociale approvato dall’Assemblea dell’Autorità Idrica Integrata (AIT) con deliberazione n. 2 del 12/01/2015, che dispone appunto forme di sostegno economico per la copertura delle bollette dell’acqua a favore di utenti del servizio idrico integrato che versano in condizioni socio-economiche disagiate, residenti nel territorio comunale.
Tra i requisiti richiesti per poter accedere al bando sono previsti un valore ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) pari o inferiore a € 6.530,94, il non avere situazioni di morosità con il gestore ASA Spa oppure avere una situazione di morosità incolpevole (ovvero una morosità dovuta a stato di disoccupazione o grave malattia di uno dei componenti il nucleo familiare dalla quale sia derivata l’impossibilità o la grande difficoltà ad effettuare il regolare pagamento del servizio idrico).

Il modulo per la presentazione della richiesta di agevolazione tariffaria potrà essere ritirato all’Ufficio Servizi Sociali in Via Mondolfi 173, presso la RSA Pascoli, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il martedì e giovedì dalle 15,30 alle 17,30. Il bando con il dettaglio dei criteri per accedere all’agevolazione tariffaria e il modulo di domanda sono disponibili anche on line sul sito del Comune. Il modulo dovrà essere riconsegnato a mano, debitamente compilato e sottoscritto, entro le ore 13 del giorno 27 aprile 2015. Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Servizi Sociali, tel. 0586 588163, E-mail: [email protected]

Riproduzione riservata ©