Festa dei nonni, gli auguri di Quilivorno.it

Auguri a tutti i nonni da parte della redazione, e doppi auguri ai nonni di nome Angelo o Angela

Mediagallery

di Roberto Olivato

E’ stato Papa Francesco domenica 28 settembre ad anticipare la festa dei nonni che da calendario, viene ricordata oggi 2 ottobre festa degli Angeli Custodi. Sono solo nove anni che anche in Italia vengono festeggiati i Nonni e precisamente da quando, con la Legge 159 del 31 luglio 2005, venne riconosciuto l’importanza del ruolo sociale che i nonni svolgono nella società contemporanea. Negli Stati Uniti, da dove è partita nel 1978, la festa dei nonni viene celebrata annualmente nella prima domenica di settembre, mentre in Inghilterra il ricordo cade la prima domenica di ottobre ed il Canada la festeggia il 25 ottobre. Originale è la Francia che i nonni li festeggia separatamente: la nonna la prima domenica di marzo ed il nonno la prima domenica di ottobre. Da noi i nonni vengono ricordati nella giornata odierna del 2 ottobre. La figura del nonno dei nostri giorni è lontana anni luce da quella dei nonni di quaranta o cinquant’anni or sono. Allora i nonni erano apprezzati, desiderati e coccolati solo dai  nipotini, perché i figli di quei nostri nonni, consideravano i loro genitori una sorta di cimeli da venerare solo in alcuni giorni dell’anno. Oggi, per fortuna o sfortuna, non è più così: i nonni contemporanei, che a sessant’anni sono ancora in cerca dell’avventura sentimentale o che si cimentano in dilettantistiche attività sportive, ebbene questi nonni e nonne non sono più delle comparse, ma dei protagonisti nella nostra vita quotidiana, riuscendo ad essere ancora utili verso molte famiglie, contribuendo con le loro misere pensioni,  a far fronte a spese e balzelli delle miriadi tipologie di bollette che ci assillano quasi quotidianamente, a fronte di una perdurante profonda crisi economica che ha sostituito le figure di genitori lavoratori con genitori  cassaintegrati o disoccupati. Per fortuna ci sono i nonni con le loro misere pensioni che bene o male, rappresentando un reddito fisso, garantiscono la certezza a molte famiglie dove il reddito è ormai un vecchio ricordo del passato ed un’utopia nell’immediato futuro. Il miglior riconoscimento per i nostri nonni è sintetizzato in una e-mail inviataci l’anno scorso alle 19,50 da una lettrice di QuiLivorno.it che si firmava Barby: “I nonni sono molto importanti per i nipoti! Lo dice una che per fortuna li ha conosciuti tutti e quattro, sono fonte di saggezza-sicurezza! Ora che non ci sono più sento un vuoto enorme! w i nonniiii”.  Pertanto oggi festeggiamoli i nostri nonni, facendoci sentire a loro più vicini del solito, a dimostrazione del nostro affetto e della nostra riconoscenza, per l’amore che quotidianamente nonostante la loro età ed i loro acciacchi essi ci sanno donare.
martinaGli auguri della nostra lettrice Martina – Salve, visto che oggi è la festa dei nonni, vorrei fargli gli auguri mettendo una nostra foto di anni fa. “Tanti auguri ai miei bellissimi nonni”.

 

Riproduzione riservata ©