Wsprice, ecco il sito per far conoscere i propri prodotti. Sei un negoziante? Provalo. I dettagli

Mediagallery

Nasce Wsprice. La nuova realtà (avviata a maggio scorso, contatti: www.wsprice.it, marketing@wsprice.it) è totalmente toscana, ma principalmente livornese, dove ha sede, e promette di rivoluzionare il classico modo di fare acquisti incentivando la comune vendita al dettaglio nei tradizionalissimi negozi di quartiere. A prima vista un impossibile controsenso, ma per noi di WSP è una realtà già esistente. World Sticker Price, traducibile in “prezzo del mondo” (lo sticker price è il classico cartellino adesivo che si appiccica sui prodotti) consente ad ogni attività commerciale di far conoscere l’intera tipologia di merci in vendita ad ogni utente collegato ad internet.
A chiunque è capitato di perdere giorni alla ricerca di un oggetto specifico non sapendo a chi rivolgersi, ma adesso si potrà effettuare una ricerca stando sul divano di casa e programmando quando e in quali negozi recarsi. Concettualmente niente di nuovo, nella pratica qualcosa di rivoluzionario. Ad oggi solo grandi esercizi commerciali capaci di spendere notevoli risorse mostrano le loro merci online, con WSP ogni piccolo commerciante, professionista, ambulante o chiunque abbia da vendere un prodotto, potrà mostrare la propria merce spendendo solo pochi centesimi.
Con la partecipazione dei negozianti WSP può visualizzare su ogni smartphone l’intero parco commerciale italiano in modo che chiunque possa decidere di fare acquisti al negozio sotto casa, all’outlet o recarsi in un’altra città.
Tutto questo ovviamente grazie ad internet , agli smartphone e ai tablet che sempre più stanno rivoluzionando la nostra vita e che in questo caso divengono uno strumento capace di annullare il gap economico presente tra la grande distribuzione e il piccolo commerciante.
WSP s’insinua in quella guerra silenziosa che ha visto chiudere molti dei piccoli esercenti a favore della grande distribuzione , uno strumento capace di pubblicizzare i prodotti degli uni e degli altri allo stesso livello, perché non è sempre vero che recarsi al vicino negozio di quartiere significa spendere di più , e al giorno d’oggi è sicuramente importante risparmiare tempo oltre al denaro e quindi poter decidere di non recarsi ad un outlet a notevole di distanza.

Come nasce l’idea – L’idea di WSP nasce nell’estate 2012 dalla ricerca di un articolo d’abbigliamento con specifico colore e materiale, ricerca dall’esito positivo ma solo dopo aver setacciato mezza toscana, e allora ecco l’idea: creare un portale internet che mostri tutto l’abbigliamento in vendita della regione per facilitare la scelta dei clienti. Ma dato che pensiamo molto in grande, ci siamo estesi ad ogni campo commerciale e all’intero territorio nazionale in modo da dare alle persone la possibilità’ di conoscere prima di effettuare una scelta d’acquisto. Questo è lo scopo di WSP e le implicazioni che ne sono sorte, e che ne costituiscono la filosofia fondante, sono molteplici: basti pensare ai prodotti a km0, con WSP vi è la possibilità di visualizzare i produttori agricoli della propria zona e andare a fare acquisti da loro, oppure i prodotti alimentari venduti a prezzi scontati per date di scadenza imminenti, se ampiamente pubblicizzati come solo WSP può fare, potrebbero essere facilmente smerciati anziché finire in discarica, quindi una distribuzione più etica delle risorse.

Come funziona – Per ora WSP è solo agli inizi. E’ stato inaugurato da solo pochi giorni, ma è in rapida espansione, qui di seguito una sintetica spiegazione sul suo funzionamento: attraverso il sito www.wsprice.it e attraverso l’applicazione WSPretail, il negoziante può registrarsi inserendo i dati della propria attività. Fatto questo può inserire una o più fotografie dell’oggetto che ha in vendita indicandone il prezzo, il materiale, la quantità disponibile e ogni altra informazione che vuol comunicare. Può fare questa operazione per ogni oggetto che ha in vendita, non vi è alcun limite. Il cliente interessato ad acquistare un oggetto può attraverso l’applicazione WSP per smartphone e tablet, visualizzare tutti i prodotti in vendita con le loro fotografie, la loro posizione geografica , il prezzo ecc, può ricercare prodotti specifici oppure visualizzare tutti quelli che si trovano in un raggio di distanza di 500mt da lui, o di 1km o 10km ecc… Può anche ricercare oggetti per fascia di prezzo, per categoria commerciale o per marca o nome del modello. Inoltre ogni oggetto è contrassegnato con un flag verde o rosso per indicare che il negozio e’ aperto o chiuso in quel preciso momento; se si ha voglia di dolciumi nel cuore della notte e’ possibile ricercare quale pasticceria ci sta aspettando.
WSP non prevede la vendita online, quindi al commerciante e al cliente non è richiesta alcuna percentuale sulla eventuale vendita, nè viene imposta alcuna politica commerciale di sconti o promozioni, ogni attività è completamente libera e può mostrare su WSP quello che vuole al prezzo che vuole. Nonostante questo viene data la possibilità al cliente di contattare il negoziante, sarà quindi una trattativa tra privati l’eventuale vendita online, il pagamento e il trasporto della merce, trattativa in cui WSP non può e non vuol intervenire.
Dato l’esiguo costo, mediamente pochi centesimi al mese per ogni oggetto esposto, il servizio non può che essere indispensabile al successo di ogni attività commerciale presente e futura.

Contatti –  World Sticker Price, www.wsprice.it, marketing@wsprice.it

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # manu

    Gran bell idea complimenti ai progettisti