Livorno celebra il 150° di Mascagni, scarica e conserva il programma

Mediagallery

come di consueto trovate il link (in questo caso al programma delle iniziative) in fondo all’articolo

Livorno celebra uno dei suoi cittadini più illustri.  All’interno della Sala Mascagni del Teatro Goldoni, che custodisce il pianoforte su cui compose il suo capolavoro Cavalleria Rusticana, sono state presentate tutte le iniziative che animeranno il Teatro Goldoni e la città di Livorno in occasione della prestigiosa ricorrenza del 150° della nascita di Pietro Mascagni (Livorno, 7 dicembre 1863): un anniversario importante che il Teatro di Tradizione livornese celebra con il Comune di Livorno insieme a tutta la città attraverso una molteplicità di spettacoli ed appuntamenti dal 27 novembre al 1 gennaio 2014.
Numerosi i soggetti ed enti pubblici e privati della città di Livorno che hanno collaborato fattivamente. Le celebrazioni culmineranno il 7 dicembre al Goldoni, giorno del “compleanno” di Mascagni con Cavalleria rusticana e Parisina, pagine scelte, una produzione della Fondazione Goldoni che sarà preceduta e seguita da numerose iniziative e spettacoli organizzati dal Comune di Livorno, dall’Editore Sillabe con il pregiato volume “Mascagni forever”, dall’Istituto Musicale Mascagni che festeggerà anche il 60° anniversario dalla sua costituzione, dalla Fondazione Livorno, dall’A.AM.P.S. di Livorno, dal Nuovo Teatro delle Commedie, dal Circolo Musicale Amici dell’Opera “Galliano Masini”, dal Premio Rotonda e dalla Galleria d’Arte Athena.
La programmazione sarà presentata attraverso gli interventi di Mario Tredici Assessore alla Cultura Comune di Livorno; Marco Bertini, Direttore Generale Fondazione Goldoni; Giulio Cesare Ricci, Presidente Istituto Mascagni; Carlo Venturini, Vice Presidente Fondazione Livorno, Enzo Chioini, Amministratore Unico A.AM.P.S., Maddalena Paola Winspeare Editore Sillabe; Alberto Paloscia, Direttore artistico Stagione lirica; Francesco Cortoni, Direttore artistico Nuovo Teatro delle Commedie; Fulvio Venturi, Vice Presidente Circolo Masini, Paola Turio, Presidente Premio Rotonda e Michele Pierleoni, responsabile Galleria d’Arte Athena.
Nel corso dell’iniziativa Mario Menicagli, violino e Massimo Signorini, fisarmonica rivolgeranno un omaggio a Pietro Mascagni con l’esecuzione di due arie tratte dalle sue opere.

Riproduzione riservata ©

Allegati

5 commenti

 
  1. # Livornese DOC

    Finalmente Livorno rende omaggio al suo grande figlio dimenticato

  2. # 4luglio68

    Dimenticato???? Diciamo pure dannato eternamente dalle amministrazioni succedutesi dal dopoguerra… casa abbattuta … nessun festival a lui dedicato…..

  3. # Il Moralizzatore

    Secondo me pessima la scelta la locandina con il direttore d’orchestra che fuma, siamo tornati indietro di cinquantanni.

  4. # birillo

    Dimenticato? Dannato eternamente? Ma cosa dite…… lo spazio pubblico più bello di Livorno è la Terrazza Mascagni, tutti gli anni nel cartellone del Goldoni ci sono uno o più spesso due spettacoli a lui dedicati, l’istituto musicale è intitolato a lui, la corale più importante della città è la Corale Mascagni, una sala del teatro Goldoni è la sala Mascagni, uno dei ristoranti più conosciuti è La Barcarola e forse mi dimentico qualcosa. Mi sembra che lamentarsi sia ormai un obbligo, un abitudine. In ultimo, Mascagni fumava come una ciminiera ed era molto contento di farlo, gli hanno anche dedicato un tipo sigaro. Accendete il cervello ogni tanto ne avrete vantaggio, lagnosi!

  5. # 4luglio68

    Te invece studia e non fermarti alle apparenze.

I commenti sono chiusi.