Goldoni. Al via la stagione di prosa con “La vedova scaltra”

di gniccolini

Mediagallery

di ANDREA ALCAMISI

Sarà la Compagnia degli Onesti ad inaugurare la Stagione di Prosa 2013/2014 del teatro Goldoni. E lo farà proponendo una celebre commedia dell’omonimo commediografo veneziano: “La vedova scaltra”, che andrà in scena martedì 17 e mercoledì 18 dicembre alle ore 21. A presentare questo evento è stato il Direttore Generale della Fondazione Goldoni Marco Bertini, in una conferenza stampa tenutasi questa mattina presso la Sala Mascagni del teatro, insieme al regista Emanuele Barresi, alle attrici Debora Caprioglio e Daniela Morozzi, che vestiranno i panni rispettivamente di Rosaura e Marionette, ed al resto del cast, che vedrà protagonisti anche i livornesi Fabrizio Brandi e Michele Crestacci.
“La vedova scaltra” è la seconda commedia di carattere scritta da Carlo Godoni, dopo “La donna di Garbo”, ed è anche la seconda commedia della riforma goldoniana, essendo stata scritta in modo da non lasciare spazio ai “soggetti” ed alle “improvvisazioni” dei capicomici. Fin dal suo esordio, il successo fu enorme e rimase sulle scene ininterrottamente per molto tempo. La commedia racconta della giovane vedova Rosaura, che diviene l’oggetto del desiderio di quattro nobiluomini; un italiano, un francese, un inglese ed uno spagnolo. Rosaria sceglierà fra uno di questi il suo futuro marito, servendosi di uno stratagemma e dell’aiuto della sua domestica, Marionette.
“Nel nostro adattamento abbiamo scelto di dare risalto agli aspetti più brillanti della commedia ed ai personaggi che mostrano caratteri più intrisi di realismo – spiega il regista Emanuele Barresi – in modo da non dispiacere al gusto attuale; il risultato – continua il regista livornese – è una macchina comica, che suscita nel pubblico una grande quantità di risate, condite sempre da quella profonda saggezza e bonomia, caratteristiche del teatro di Goldoni”.
“La vedova scaltra” rappresenterà anche la “prima” nazionale della commedia, mentre per quanto riguarda la Compagnia degli Onesti, nata a Livorno (debutta sulle scene nel dicembre 2011 con “La donna di Garbo”) e residente dal 2012 presso il teatro Goldoni, si tratta della sua seconda rappresentazione.

 

Riproduzione riservata ©