Belingheri, slitta la firma. A sinistra spunta Molinaro. Spinelli: “Salvezza per tre anni”

di rcampopiano

Mediagallery

LIVORNO – Ora che Spinelli ha raggiunto la serie A non vuole lasciarsela scappare e lo ha disse a chiare parole il giorno della promozione: “Mai più in serie B”. Per far sì che questo accada sa che deve allestire una squadra di tutto rispetto. Ieri, intervistato da Radio Crc, ha ribadito questo concetto parlando anche dei futuri nuovi innesti. El Kaddouri e Vitale sono i nomi più gettonati passando anche per Bardi, Benassi e Migliaccio. Ma andiamo con calma.

Le parole del presidente – Spinelli nella trasmissione “Si gonfia la rete” ha parlato del progetto che ha in mente per il Livorno: “Per i primi tre anni voglio garantire una salvezza tranquilla, poi vedremo”. Il discorso poi si sposta inevitabilmente sui nomi del mercato: “Con De Laurentiis ho parlato sia di Vitale che di El Kaddouri. Sono due giocatori che ci piacciono e spero di concludere a breve la trattativa. Mi piacerebbe averli in prestito con diritto di riscatto. So che c’è anche la concorrenza del Torino, ma da noi avrebbero un posto da titolare”. Un’ultima battuta il presidente la regala su Belingheri: “Gli abbiamo proposto il rinnovo del contratto con un ingaggio da serie A. Lui sta nicchiano e per questo ci stiamo orientando su altri giocatori. Se poi accetta la nostra proposta è il benvenuto”.

Possibili arrivi – Come ha sottolineato Spinelli, El Kaddouri e Vitale sono vicini a vestire l’amaranto, ma la fumata bianca ancora non c’è stata. Anche il Torino è sulle tracce dei due giocatori e farà di tutto per portarli sotto la Mole. Con la società campana è in ballo anche il prestito di Donadel. Le due parti sono vicine ad un accordo. Su Paulinho il patron è stato chiarissimo: “Servono 10-12 milioni di euro. Se non si chiude in fretta lui resterà con noi”. La permanenza del brasiliano a Livorno appare sempre più probabile. Così come quella di Bardi e Benassi per i quali continuano i rapporti con l’Inter. Chi invece non arriverà di sicuro è Alessandro Lucarelli che continuerà la sua avventura al Parma. Con la Fiorentina proseguono i contatti con Migliaccio in attesa dell’ufficializzazione di Salifu. Per la corsia sinistra oltre a Renzetti e Vitale è uscita l’idea Molinaro, in uscita dallo Stoccarda. Il problema è l’ingaggio visto che il giocatore ha manifestato la volontà di tornare nel nostro campionato. Per quanto riguarda Belingheri, la settimana prossima sarà quella decisiva. O il rosso centrocampista metterà la firma sul contratto oppure sarà libero di cercarsi un’altra sistemazione.

Le prime due partenze – Cellerino verrà lasciato libero. Ieri sono state ufficializzate le prime due cessioni: i giovani Andrea Gasbarro e Lorenzo Gonnelli si sono accasati al Pontedera (Lega Pro) in prestito. Ad ufficializzarlo è la stessa società pisana con un comunicato.

Riproduzione riservata ©