Fidanzi super ad Ariccia: è argento

Mediagallery

Lo scorso fine settimana ad Ariccia si è svolta la seconda prova di qualificazione all’open per la zona centro, preambolo alla gara di Pesaro, che darà l’accesso ai campionati italiani assoluti in programma ad Acireale a giugno. Protagonista assoluta della due giorni romana in casa Fides è stata Laura Fidanzi, classe 1998, che in una gara difficile e con avversarie di spessore riesce ad aggiudicarsi il secondo posto. Il percorso della Fidanzi comincia contro la polacca Wodke sconfitta 15/6. Negli ottavi nello scontro con l’altra fidessina Margherita Cappelli, vinto dalla Fidanzi per 15/14 dopo il match più bello della giornata. Nei quarti ad arrendersi per 15/9 è la ariccina Aresu, mentre in semifinale viene battuta la favorita Biaggi per 15/13. In Finale Laura cede per un soffio alla più esperta schermidrice romana Claudia Di Martino per 15/13.

In casa Fides qualificazione raggiunta per Margherita Cappelli (undicesima), mentre non c’è la fanno Maria Vittoria Sartori (ventitreesima) e Roberta Aiello (trentunesima).
Nei maschi qualificazione strameritata e bel quattordicesimo posto per Giulio Vecchi (fratello di Irene, che torna a una competizione ufficiale dopo tre anni); ottimo undicesimo posto per Jacopo Michelucci e buon ventitreesimo per Alberto Fidanzi, entrambi qualificati. Si fermano nei trentaduesimi Leonardo Tomer (52esimo), Lorenzo Prusciano (36esimo) e Lorenzo Di Ficcio (63esimo), mentre Alberto Baracchino esce ai gironi piazzandosi 89esimo

Riproduzione riservata ©