Scherma. Pioggia di podi e medaglie per il Rigoli Scherma

Mediagallery

LIVORNO – Ottimi risultati degli allievi della Scuola di Scherma Maestro Rolando Rigoli sabato e domenica scorsi a Lucca. I nove atleti che hanno gareggiato e tenuto alto il nome della Società di appartenenza alla seconda prova Interregionale Toscana Liguria di sciabola hanno ottenuto una medaglia d’oro, due d’argento e due di bronzo ed altri ottimi piazzamenti a dimostrazione di una crescita costante delle qualità tecniche di base, di comportamento sulla pedana oltre al rispetto per l’avversario, dei presidenti di giuria e delle regole schermistiche.

La strada intrapresa dai tecnici della Scuola: Rigoli, Macchia ed Abeniacar è tracciata decisamente con applicazioni di insegnamento della tecnica fine, della tattica e della preparazione atletica con uno sguardo rivolto verso i cambiamenti.
Nella sciabola Categoria Maschietti Alberto Benetti si classificava primo, finalmente dimostrava le sue qualità migliori: grinta, decisione e raziocinio, vincendo meritatamente la gara; Alessandro Barinci alla sua seconda gara, è stato la rivelazione della competizione, con azioni schermistiche tecnicamente precise, combattendo con gran decisione otteneva un ottimo terzo posto.

Nella sciabola Categoria Bambine seconda classificata Giulia Iervasi che si conferma ai vertici della Categoria con una gara di ottima qualità. Terza classificata Beatrice Andreanini con una buona condotta di gara raggiungeva la finale acquistando di assalto in assalto più fiducia nelle sue qualità.

Nella Categoria Giovanissimi di sciabola Giorgio Gradassi si classificava quinto. Per la troppa carica agonistica ed anche per un po’ di sfortuna mancava la semifinale; disciplinandosi e variando gli attacchi con la difesa potrà ottenere migliori risultati.

Nella categoria Allievi/Ragazzi Niccolò Cillari secondo classificato, nel girone eliminatorio subiva una sola stoccata su cinque incontri, nella eliminazione diretta vinceva facilmente tutti gli assalti con una buona tecnica schermistica arrivando alla finalissima con l’altro favorito Castellani, forse a causa dell’emozione non si esprimeva al meglio, comunque un ottimo risultato e sempre in progresso schermistico. Buona gara anche per Federico Livi quinto classificato. Considerando che è di un anno più piccolo, ha mostrato miglioramenti notevoli dovuti all’impegno ed alla volontà negli allenamenti. Se la gara fosse stata divisa nella due categorie si sarebbe classificato primo nella categoria ragazzi. Tommaso Baracchini si classificava dodicesimo, non avendo trovato il ritmo della gara, non è stato abbastanza aggressivo come di solito, deve crescere tecnicamente e tatticamente ed acquistare più fiducia nelle sue possibilità.

Elisa Volpi nella Categoria Allieve si è classificata settima con una gara tutta di attacco e di grande forza fisica e volontà, perdeva l’ingresso ai quarti di finale ma acquistava molto in autostima.

 

 

Riproduzione riservata ©