Sassuolo-Livorno, lancia il mocassino in campo: denunciato dalla Digos

Mediagallery

Ricordate il tifoso del Sassuolo che in preda all’ira per la sconfitta della propria squadra ha lanciato in campo un mocassino dagli spalti del ‘Mapei Stadium’ di Reggio Emilia? Era nella parte bassa della curva del Sassuolo e aveva scagliato la scarpa dopo il terzo gol del Livorno, senza colpire nessuno. Ore per il trentanovenne, accusato di lancio di materiale in occasioni di manifestazioni sportive, è stato avviato anche il procedimento per il Daspo.

Riproduzione riservata ©

21 commenti

 
  1. # mario tellini

    Che ca…te! Se era un immigrato che magari accoltellava qualcuno si trovava il solito sociologo pronto a difenderlo in nome di teorie antirazziste, qui invece….

  2. # Carlo

    mi sembra il minimo

  3. # lorenzo

    Doppia azione scoretta, quelli accanto denunciavano anche la puzza dei piedi…

  4. # lorenzo

    Ci faranno entrare senza scarpe da oggi in avanti? Te scherzaci….

  5. # underhill

    Per queste cose la digos si applica alacremente… mentre i veri criminali sono sempre per le strade e in parlamento

  6. # ombrettaluna

    come sempre si esagera bastava eventualmente una piccola multa da dare in beneficenza

  7. # max

    Certo che se ad ogni sconfitta del Sassuolo tirano le scarpe in campo ci sta che a fine campionato rimangano scalzi.

  8. # pippolivorno

    ma quale denuncia, ci vuole il CARCEREper chi si comporta in maniera violenta durante una manifestazione sportiva di tale livello! come sempre noi livornesi ci facciamo riconoscere per inciviltà.. senza parole

  9. # lorenzana

    Qui invece…si leggono commenti fuori luogo come il tuo…lavoro per il moralizzatore…potrebbe darti il premio…

  10. # Antonio

    che paese incoerente…

  11. # Sde

    Giusto cosi’, il codice penale sanziona il lancio di scarpe prive di lacci (e’ quindi punibile anche il lancio di spardegne , ghette e ballerine).

  12. # gvlenzi

    Oltre a puzzare non era nemmeno di marca, allo stadio è rigorosamente consentito usare Nike, Adidas, al massimo possono essere fatte eccezioni per Tod’s o Hogan dei Della Valle. Basta saperlo ……….

  13. # fabrizione

    Queste sono le cavolate all’italiana

  14. # cccio

    giusta la punizione, ma le stesse misure andrebbero applicate anche in altre circostanze.es. Roma,dove tutto è concesso e nessuno paga.

  15. # simone

    non un era un tifoso del livorno,bensi del sassuolo

  16. # luca68

    Certo che non ci sono limiti alla ridicolizza…e se lanciava uno stivale così li davano l’ergastolo???…..mah… meditate gente….che razza di giustizia c’e’ in Italia…..

  17. # leonardo

    era di sassuolo non di livorno
    almeno leggi prima di parlare

  18. # lorenzana

    Va a finire che ci fanno andare allo stadio a piedi nudi…

  19. # underhill

    hai ragione è tutta colpa delle BAL come sempre….. ahahah che Fail

  20. # gino

    Ai tornelli d’ora in avanti faranno consegnare accendini e …mocassini!!!

  21. # sempre piccino

    prima il seggiol-ino, poi l’accend-ino, la monet-ina ora il mocass-ino, ma contro il livorno non tirano mai un “-one” o meglio un “-ONI” che ne so tipo un ex premier…

I commenti sono chiusi.