Lions, serve l’impresa per andare in B

Mediagallery

Comunque vadano le cose, domenica, alle 18,35 (minuto più minuto meno) ci sarà, sul campo ardenzino ‘Maneo’ di via Settembrini una squadra che celebrerà la promozione in B. A festeggiare saranno i padroni di casa dei Lions Amaranto Livorno o gli ospiti del Paganica? All’incontro, valido per il ritorno della finale play-off di C, l’ardua sentenza. La sfida scatterà alle ore 17 e sarà arbitrata da Meconi di Roma. L’ingresso sugli spalti è gratuito per gli sportivi. Per i Lions, chiamati a rimontare il disavanzo accusato all’andata, sarebbe importante l’apporto ed il calore dei tifosi. Sarebbe bello centrare, tutti quanti insieme, una grande ‘meta’. I labronici, in questa annata, sono stati spessissimo costretti ad ‘inseguire’. Nella regular season, dopo le tre sconfitte rimediate nelle prime quattro partite, i ragazzi di Conflitto e Gragnani sono stati capaci di acciuffare con una sfilza di 11 vittorie in 12 partite l’accesso nei play-off.

Un ingresso centrato all’ultimissima giornata, con il successo condito dal bonus, colto a Pontassieve. Poi, superato (senza grossi affanni) l’ostacolo del barrage con la Fulgida Etruschi Livorno, i Lions hanno incontrato soverchie difficoltà nell’andata della semifinale play-off, con la Florentia: sul campo amico ‘Montano’, Biagi e compagni hanno accusato una sconfitta interna, poi però rimediata in grande stile con la splendida (e larga) affermazione firmata una settimana più tardi in trasferta. Anche con il Paganica, i Lions sono chiamati alla rimonta. Domenica scorsa, complice la brillante organizzazione della mischia degli avversari, gli amaranto hanno ceduto sul terreno degli aquilani 20-11. Gli abruzzesi hanno siglato 4 mete (l’ultima a tempo scaduto) e dunque si sono assicurati il bonus aggiuntivo. Nella mini classifica, 5 punti per i rossoneri abruzzesi, nessuno per i labronici. Ai Lions, dunque, per ribaltare la situazione servirà vincere di almeno 10 lunghezze, servirà ottenere il bonus-attacco ed impedire agli antagonisti di fare altrettanto. Se anche solo una di queste condizioni non verrà centrata, saranno i paganichesi a far festa sul ‘Maneo’.

I Lions devono moltiplicare gli sforzi. L’obiettivo, in questa terza domenica di giugno, è difficile, ma non impossibile. Comunque vadano le cose è l’ultimo impegno stagionale. Conflitto e Gragnani, ovviamente, schiereranno anche i giocatori alle prese con lievi acciacchi. Concrete le speranze di poter recuperare anche il terza linea Basha ed il trequarti Vittorio Valente, assenti, per infortunio, domenica scorsa all’ombra del Gran Sasso. Sarebbero due ‘acquisti’ importanti, due pedine preziose in più per una gara da interpretare con intelligenza. La radiocronaca dell’incontro verrà trasmessa dalle 16,55 sulla radio web livornese radionuovanetwork (www.radionuovanetwork.com), mentre la telecronaca registrata andrà in onda lunedì 16 alle 20,30 e poi più volte in replica nei giorni successivi su TC2Sport (canale digitale terrestre 272).

Riproduzione riservata ©