Rugby under 16: vittoria da applausi per i Lions

Mediagallery

Grande prova di carattere della formazione sinergica under 16 Lions Amaranto Livorno – Bellaria Pontedera, che a Prato, contro i ‘locali’ della Florentia, pur presentandosi con soli quindici effettivi (defezione all’ultimo minuto del mediano di mischia Magni), è stata capace di centrare la prima vittoria in campionato. Gli ospiti, di forza, si sono imposti 19-22. Successo dal sapore particolare, se si pensa che dal 15′ del secondo tempo la squadra labronico-pontederese si è trovata, di fatto, in doppia inferiorità numerica, a causa di due infortuni (grande prova di generosità di capitan Cicerale e dell’ala Orsini che, sia pur condizionati dai loro acciacchi, sono comunque rimasti in campo fino all’ultimo minuto). La partita inizia in salita per i ragazzi di Crivellari e Soriani che subito dopo il calcio d’inizio subiscono la meta avversaria su una disattenzione dei trequarti. Senza scoraggiarsi, però, gli amaranto iniziano a giocare il proprio rugby

e grazie ad un pacchetto di mischia ben più forte e organizzato rispetto a quello fiorentino, segnano, al 5′, la meta del pareggio con Basinchieri. Gli ospiti prendono fiducia e prendono il largo; a depositare oltre la fatal linea sono Sarperi e Barresi (mete non trasformate): 5-15 all’intervallo. Nella ripresa si registra il ritorno della Florentia che sui trequarti ha più gambe e lucidità degli antagonisti e riesce a trovare i pertugi giusti per segnare la meta del 12 – 15 (meta trasformata). Nell’occasione della seconda meta degli avversari, si infortuna l’avanti Cicerale che finisce la partita all’ala. I Lions-Bellaria reagiscono e con il solito pacchetto di mischia firmano con Andolfi la meta del 12 – 22 (meta trasformata da Bertini). Ultimi minuti al cardipalma con la Florentia che segna e trasforma la meta del 19 – 22. I labropontederesi trovano anche la meta della tranquillità con Orsini, ma l’arbitro anzichè covalidare la marcatura,

fischia un discutibile tenuto. Nell’azione lo stesso Orsini subisce un colpo al petto che ne limita il proseguo dell’incontro. Finale emozionante. All’ultimo secondo, Sarperi calcia fuori un pallone ‘fabbricato’ dalla mischia e fa iniziare la giusta e meritata festa. Complimenti a tutti i ragazzi dai due allenatori per l’impegno e la grinta esibite nell’arco del match. In classifica, 5 punti per gli ospiti, 1 per i locali. Lo schieramento labropontederese: Paoli, Stefanelli, Sanacore, Barresi, Orsini, Cicerale, Sarperi, Cavallini, Giovannetti, Banchieri, Andolfi, Patrone, Cioni, Bertini, Lacaj.

Riproduzione riservata ©