Rugby Etruschi, ecco il calendario per aiutare l’Ail. Dove acquistarlo

Mediagallery

di GABRIELE PRITONI

come di consueto trovate i linka foto e video in fondo all’articolo

Più di 70 persone, tra giocatori, parenti e simpatizzanti, erano presenti nell’ex magazzino dello scatolificio Marinai, dove è stato presentato il calendario delle squadre maschile e femminile degli Etruschi Livorno di rugby.
Il magazzino, bell’esempio di architettura industriale di inizio secolo scorso, è stato anche la location dei ventiquattro scatti effettuati da Fabrizio Razzauti (Razzauti Fate Vobis), che hanno immortalato giocatori e giocatrici in atteggiamenti di gioco tra ironia e allegria. Il presidente della società Carlo Ghiozzi ha guidato la conferenza stampa in cui sono intervenuti Giovanni Giannone del Coni, gli assessori Nebbiai e Gulì, Sebastiano Ardita e Maurizio Ottone della federazione italiana rugby, Massimo Milianti direttore sportivo della società Rugby Livorno e Alessandro Baldi presidente dell’Ail.
Proprio all’Ail (Associazione Italiana contro le Leucemie), sarà devoluto parte del ricavato della vendita dei calendari. A tutti, i capitani Erica Tamberi e Alberto Mazzoni hanno donato una copia del calendario. Alla società è arrivato il plauso unanime degli intervenuti per l’iniziativa, sia per la parte benefica che per quella sportiva, visto che l’espansione del movimento del rugby non può che far bene alla città. Come ha sottolineato in particolare Nebbiai  “il momento economico è delicato e lo Stato non fa che tagliare finanziamenti anche allo sport, senza rendersi conto che così si mina una risorsa fondamentale. Fa piacere quindi assistere a iniziative che vanno contro corrente”. ll calendario sarà posto in vendita con offerta libera (minimo 7 euro) nei seguenti punti vendita:

edicola di piazza Garibaldi

edicola di piazza Cavallotti (davanti al “frataio”)

edicola di via Goito

Terzo Tempo in piazza della Repubblica

edicola in muratura in piazza Attias (all’inizio di via Roma)

 

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Nenomis

    Bella iniziativa!

I commenti sono chiusi.