Rugby C2: i Lions sfidano Union Tirreno

Mediagallery

La rosa è talmente ampia, che, loro malgrado, i giocatori-allenatori Emanuele Bertolini ed Antonio Cannavò dovranno spedire, per scelta tecnica, in questo primo appuntamento di campionato, quattro elementi (pur meritevoli ed allenati…) in tribuna. Già perchè, come noto, in C, più di 22 giocatori non possono andare a referto. I Lions Salviano Livorno possono guardare con ottimismo la nuova stagione, al via questa domenica con la gara casalinga con l’Union Tirreno ‘cadetto’. E’ un derby tutto da seguire e tutto da gustare. La partita si giocherà alle 15,30 sul sintetico del ‘Maneo’. Ingresso gratuito per gli sportivi. Ai nastri di partenza del girone 3 di serie C toscana (in altre parole il raggruppamento della costa della C2), l’Union Tirreno cadetto si presenta con propositi bellicosi. L’Union Tirreno è una consolidata realtà sinergica e raccoglie le forze dei centri di San Vincenzo, di Piombino e di altri paesi del sud della provincia di Livorno.

Si preannuncia un battesimo di fuoco per i Lions Salviano, al loro debutto assoluto in una gara ufficiale. Molti dei ragazzi inseriti nel (quantitativamente ricco) roster dei Lions Salviano erano impegnati, l’anno scorso, in C3, con la maglia del Carli Salviano. La società dei Lions Salviano è autonoma a livello federale. E’ però evidente che con i ‘cugini’ dei Lions Amaranto Livorno sussiste una strettissima collaborazione. L’allenatore-giocatore Bertolini e il presidente dei Lions Salviano, Fulvia Catelani ricoprono tutt’ora rispettivamente il ruolo di direttore sportivo e di consigliere dei Lions Amaranto Livorno. Non è un’eresia affermare che i Lions Salviano siano la seconda rappresentativa dei Lions Amaranto. Non a caso, sul sito ufficiale della società maggiore (www.lionsamarantorugby.it) vengono inserite in modo tempestivo tutte le notizie relative anche ai Lions Salviano. Contro l’Union Tirreno cadetto la squadra biancoamaranto si può presentare al gran completo. Le amichevoli giocate nelle ultime settimane hanno evidenziato un buon grado di forma. Uno stato di forma da confermare in queste prime uscite con i punti in palio. Mantovani e compagni, dopo il debutto di questa prima domenica d’ottobre, se la vedranno con Valdinievole (in trasferta), Pistoia (in casa), Rufus San Vincenzo (in casa), Etruschi Livorno (in trasferta) e Cus Pisa (in casa). Insomma nelle prime sei giornate, per ben cinque volte i biancoamaranto sono impegnati a Livorno. Le possibilità di iniziare con il piede giusto la stagione non mancano

Riproduzione riservata ©