Rugby C1. I Lions Amaranto tornano in campo

Mediagallery

I Lions Livorno hanno chiuso il 2013 con 3 brillanti vittorie. Ora, nel primo match del 2014, in casa con l’Elba (recupero della 5° giornata), gli amaranto vogliono allungare la striscia positiva ed avvicinare il traguardo play-off. Le difficoltà incontrate nella prima fase della stagione (3 sconfitte nelle prime 4 giornate) sono ormai alle spalle. La sensazione è che nelle restanti 8 gare della regular season, i Lions possano cogliere altri buoni risultati. Insomma la promozione in B, sfuggita in extremis nella scorsa annata, non rappresenta un sogno mostruosamente proibito. L’ingresso sugli spalti del ‘Maneo’ di via Settembrini per Lions-Elba, in programma questa domenica (alle 14,30), è gratuito per gli sportivi. Chi non potrà seguirla dal vivo, potrà conoscere, in tempo reale, gli aggiornamenti con la diretta live sul sito www.toscanarugby.it. In più lunedì 27 alle 20,30 e poi in replica martedì 28 alle 13 e alle 18 (e poi nuovamente in replica nei giorni successivi) la telecronaca della gara verrà trasmessa da TC2Sport (canale 272 del digitale terrestre). Ecco la classifica dopo 9 giornate di C1 (8 le gare disputate da tutte le squadre, con l’eccezione di Lions ed Elba che hanno all’attivo solo 7 incontri): Florentia 37 p.; Cus Siena 34; Firenze’31 cadetto 26; Lions Amaranto Livorno 19; Amatori Prato 17; Sesto F.* ed Elba 10; Lucca* -1; Valdisieve* -2. *Sesto, Lucca e Valdisieve scontano 8 punti di penalizzazione. Al termine della regular season, le prime 3 guadagneranno l’accesso ai play-off. Lions ed Elba, rispetto alle altre 7 formazioni del girone, chiudono con sette giorni d’anticipo il lungo letargo invernale. Le ultime gare disputate risalgono allo scorso15 dicembre. La sfida interna con l’Elba (il match non si disputò lo scorso 10 novembre a causa dell’impossibilità degli isolani di presentarsi sul continente, con i traghetti bloccati dal violento vento di libeccio), non si preannuncia impossibile per i Lions, che con gli eventuali 5 punti conquistati, porterebbero a sole 2 le lunghezze di ritardo in graduatoria dal Firenze’31 cadetto. Poi il 2 febbraio, nel quadro della prima giornata del girone di ritorno, gli amaranto ospiteranno l’Amatori Prato, mentre i fiorentini osserveranno il loro turno di riposo. Con un nuovo successo, i Lions potrebbero issarsi solitari sul terzo gradino della classifica. Il 9 febbraio, ci sarà lo scontro diretto fra Firenze’31 cadetto (che potrebbe arrivare all’appuntamento ‘arrugginito’ per la pausa agonistica lunga 8 settimane) ed i Lions stessi. L’incontro si giocherà sul campo dei gigliati e potrebbe rivelarsi decisivo per la terza piazza. Florentia e Cus Siena (che peraltro devono ancora presentarsi a Livorno) appaiono in grado di difendere le prime due piazze. La capolista Florentia ha per ora sempre vinto, mentre il Cus Siena ha perso solo una gara (con la Florentia). Il lungo stop osservato in concomitanza con le festività di fine anno, hanno consentendo agli allenatori dei Lions Daniele Conflitto e Alessandro Gragnani di recuperare preziose pedine, assenti nelle ultime partite per acciacchi vari. In questa prima uscita del 2014, con i ritorni dei vari Mazzotta, Vittorio Valente, Ciapparelli, Biagi, Rossi e Giusti, la rosa livornese dovrebbe presentarsi al gran completo.

Riproduzione riservata ©