Rugby under 18. I Lions Amaranto strappano il primo successo del 2014

Mediagallery

Sia pur soffrendo, sia pur senza esprimersi su altissimi livelli, sia pur difettando in continuità, la squadra under 18 dei Lions Amaranto Livorno ha ottenuto, nel primo impegno del 2014, un successo pesante e nel complesso meritato. In casa, sul sintetico del ‘Maneo’, i ragazzi di Michele Pelletti e Rossano Campochiari si sono imposti sui coetanei dell’Elba 19-13. Buon avvio di gara per i padroni di casa, che sbloccano il punteggio con una meta di Uccetta. Gli ospiti replicano e impattano sul 5-5. Nella seconda parte della prima frazione, si registra il dominio dei Lions, concretizzato con 7 punti (meta e successiva trasformazione) di Magni. All’intervallo locali in vantaggio 12-5. Nei primi minuti della ripresa, i Lions sfiorano 3 volte la meta, ma non finalizzano a dovere. L’Elba accorcia le distanze (12-10). Ci pensa il solito Magni a portare l’ovale oltre la linea ed a realizzare la successiva trasformazione: 19-10. Un piazzato messo a segno da sotto misura consente all’Elba di riportarsi sotto la distanza di break: 19-13. Negli ultimi minuti, assalto degli isolani, a caccia della meta che, se trasformata, avrebbe consegnato il clamoroso sorpasso. I Lions si difendono con le unghie e con i denti, evitano marcature e festeggiano la preziosa affermazione. In classifica 4 punti per i locali, 1 per gli ospiti. I Lions scesi in campo: Taherzadeh, Gregori, Uccetta, Gaggini, Battiata, Magni, Rossi, Di Filippo, Marconi, Ciandri, Rossi, Voroshylov, Pulcini, Filippi, Demiri, Isola. Entrati anche Bianchini, Salvo, Gronchi, Di Martino.

Riproduzione riservata ©