Remi, il Memorial Piccini si tinge di bianconero. Curiosità: mamma e figlio vogano per la stessa cantina

Mediagallery

di Gianni Picchi

Il Memorial Italo Piccini si tinge di bianconero. Nella giornata di apertura venerdì 20 giugno si sono disputate due gare: femminile ed under 18 maschile. Sul gradino più alto del podio sempre il Borgo Cappuccini. Entrambe le competizioni con uno stesso comune denominatore, l’allenatore Sergio Biagini  e la timoniera Alessia Lucarelli. E in questa stagione, per adesso, è tris. Poco prima della gara si apprende che il Memorial non sarà a cronometro ma ad eliminazione per offrire un maggior spettacolo. Quindi 880 metri di lunghezza con due boe.
Alle 22 in punto si parte con il femminile. Nella prima semifinale la spunta il Borgo Cappuccini, mentre nella seconda ha la meglio il Labrone. Per giocarsi un posto sull’ultimo gradino del podio sale il Livorno Sud, che, per un decimo, batte il Salviano, mentre il primo posto se lo aggiudica il Borgo Cappuccini. Da sottolineare i tempi del team di Biagini: 4′ e 30” in tutte e due le batterie effettuate.

Si passa così agli under 18 maschili. E prima della gara viene annunciato la non partenza del Venezia ( la motivazione: due vogatori indisposti). Nella prima batteria la spunta il Salviano, nella seconda, per la mancanza del Venezia, il Borgo Cappuccini gareggia da solo. Nella prima semifinale, ecco il Pontino San Marco, grazie al sorteggio, che ha la meglio sul Livorno Sud. Nella seconda semifinale il Borgo Cappuccini, questa volta ha un avversario, il Salviano, e realizza il miglior tempo della serata.
La finale per il 3° e 4° posto non viene effettuata per accordo, fra le Sezioni Nautiche, Livorno Sud e Salviano, di non scendere in acqua. Così si passa direttamente alla finale. Ed il Borgo Cappuccini, restando su i “suoi” tempi, batte il Pontino.
Poi le premiazioni, dove il cabarettista Michele Crestacci ha affiancato lo speaker ufficiale del Memorial Massimiliano Bardocci, regalando chicche di comicità. Fra le personalità di spicco che hanno premiato gli atleti, oltre a Nedo Ghelardi, Enzo Raugei, Massimiliano Talini anche Roberto Piccini figlio di Italo, il quale ha tradito momenti di vera emozione.

Le curiosità: mamma e figlio vogano e c’è chi rinvia il matrimonio. Letizia Romanacci e il figlio Alessio Evangelista hanno vogato in barche diverse ma sotto l’egida del Salviano.
Alessia Lucarelli, la timoniera delle due imbarcazioni borghigiane, ha rimandato di una settimana il matrimonio per poter “timonare” alla Barontini. Domenica prossima dirà “sì”, poi partenza per il viaggio di nozze in America ed in Messico. Auguri. Quindi niente Palio, altrimenti sarebbe stata sarebbe stata quaterna?

Lo Score delle gare
Femminile
Semifinale 1: Salviano ( 4’53”04) vs Borgo Cappuccini ( 4’30”02)
Semifinale 2 : Livorno Sud ( 4’44”02) vs Labrone ( 4’40”05)
Finale 3°/4° posto: Livorno Sud ( 4’51”02) vs Salviano ( 4’51”03)
Finale 1°/2° posto: Borgo C. ( 4’30”00 vs Labrone ( 4’43”04)
Under 18 Maschile
Batteria 1: Salviano ( 4’31”00) vs Livorno Sud ( 4’42”03)
Batteria 2: Borgo ( 4’29”03)
Semifinale 1: Pontino ( 4’21”04) vs Livorno Sud ( 4’46”03)
Semifinale 2: Borgo C. ( 4’11”06) vs Salviano ( 4’31”08)
Finale 3°/4° posto: Non disputata
Finale 1°/2°posto Borgo C. ( 4’11”01) vs Pontino ( 4’24”01)
Team Vincente Borgo Cappuccini Femminile
Timoniera: Alessia Lucarelli
Vogatrici: Anna Franceschi, Valentina lenzi, Mara Locci, Giulia Volpi All. Sergio Biagini
Team Vincente Borgo Cappuccini Under 18 maschile
Timoniera: Alessia Lucarelli
Vogatori: Gabriel Saccaro, Manuel Nannetti, Luca Mocci, Valerio Zenga All. Sergio Biagini


Ordine di partenza

17° Trofeo Edda Fagni gozzi a 4 remi
21,40 Ovo Sodo
21,45 Labrone
21,50 S.M. Pontino
21,55 Venezia
22,00 Livorno Sud
22,05 Borgo Cappuccini
22,10 Salviano
22.15 San Jacopo

Riproduzione riservata ©