Ore 15 Livorno-Catania, Siligardi in panchina. Segui la diretta con noi. Nicola: "Partita emozionante, possiamo farcela"

di rcampopiano

Mediagallery

Vincere e dimostrare che la vittoria di Sassuolo non è stata un caso. La missione che attende il Livorno non sarà delle più semplici perché al Picchi arriva un Catania reduce da due sconfitte consecutive. Gli ingredienti per assistere ad un match interessante ci sono tutti. Toccherà agli amaranto trovare la ricetta per i tre punti. La lunga sosta dovuta agli impegni delle nazionali ha permesso a Nicola di lavorare per due settimane con tutti i nuovi arrivati (prima volta da luglio a questa parte). Il tecnico appare ottimista in vista dell’impegno contro gli etnei, ma ha ancora qualche dubbio da chiarire.

LIVORNO CATANIALa formazione – Per Coda ci sarà il debutto dal primo minuto. Accanto a lui giocheranno il pilastro Emerson e uno tra Valentini e Ceccherini con quest’ultimo che parte da favorito viste le ottime prestazioni fornite contro Roma e Sassuolo. Per Decarli si profila una prima parte di stagione con tanta panchina e poco campo. Forse lo svizzero avrebbe fatto bene ad accettare Modena. L’altro dubbio riguarda la corsia di sinistra. Sono in quattro a contendersi un posto: Mbaye, Lambrughi, Gemiti e Duncan. I primi due hanno pochissime, per non dire nulle, chance di una maglia da titolare. Diverso il discorso per gli altri. L’ex Novara a Sassuolo ha giocato molto bene dopo l’opaca prestazione al debutto e quindi dovrebbe essere confermato. Per Duncan invece il discorso è semplice: appena Nicola lo vedrà pronto per giocare a sinistra il posto sarà suo.

L’avversario – L’allenatore sa benissimo quali sono i rischi della partita del Picchi: “Affrontiamo una realtà solida che l’anno scorso a stupito tutti. La loro filosofia di gioco è molto semplice: 4-3-3 anche se nelle prime partite hanno dovuto modificare qualcosa. Per noi sarà sicuramente un test divertente ed emozionante. Non dobbiamo pensare che loro hanno perso le ultime due partite perché hanno affrontato prima la Fiorentina e poi l’Inter. Sicuramente verranno qui per fare risultato”.

L’ambiente Livorno – Il successo contro il Sassuolo ha dato nuova linfa agli amaranto: “Il clima che ho respirato in queste ultime due settimane è stato molto buono. Quando vedo impegno sono sempre fiducioso per la partita. Scenderemo in campo con la giusta convinzione convinti della nostra identità. Biagianti? Non penso che si farà trasportare dall’emozione
. Spero che voglia dimostrare l’errore fatto dal Catania nel cederlo”.

 

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # pata

    un posto (locale, barrino) dove vedere la partita? grazie

  2. # De ma de!

    Forza bimbi..come col Sassuolo !!!!

  3. #

    Pata, non vorrei mandarti a vuoto, ma se non erro se vai all’Ipercoop la fanno vedere al barrino su

  4. # Franco

    pata, dovresti andare dove si sa noi….dove c’ e buio sai?

  5. # Jobbee

    Forzaa Livorno!!!! Nicola anche noi ci crediamoo…Facci sognà!

I commenti sono chiusi.