Nuoto. Turrini e De Memme campioni del Mediterraneo

Mediagallery

Giù il cappello, dinanzi a due prestazioni di caratura mondiale. Giù il cappello, e complimenti, a Martina De Memme a Federico Turrini, che in occasione della giornata inaugurale dei Giochi del Mediterraneo in corso di svolgimento a Mersin (Turchia) sono riusciti a cogliere due meravigliosi successi rispettivamente nei 400 Stile Libero e 200 Misti in virtù di due rilievi di assoluto valore internazionale.

 

Vola Turrini. Medaglia d’oro da inserire nell’album dei ricordi più belli per il mistista del NUOTO LIVORNO e del Centro Sportivo, ottenuto davanti al pluridecorato olimpico (l’unico a vincere un oro in vasca nei 1500 Stile Libero e uno nella 10 km in Acque Libere, Oussama Mellouli, e giunto al termine di una gara ottimamente gestita dalla prima all’ultima bracciata (1’59”35); incontenibile la gioia sul gradino più alto del podio, per un atleta cresciuto tantissimo nell’ultima stagione sotto la direzione di Stefano Franceschi presente (e soddisfatto) in Turchia in qualità di membro dello staff tecnico azzurro.

De Memme d’argento. Stupenda prova anche quella offerta da Martina (Nuoto Livorno/Centro Sportivo Esercito), che in 4’09”18 (nuovo primato personale) ha nuotato un 400 Stile Libero ai limiti della perfezione che lascia ben sperare per i 200, 800 e la staffetta 4X200 Stile Libero. E pure in tal caso si tratta di ulteriore passo in avanti dopo un “Sette Colli” archiviato alla grande per un ragazza costretta un anno fa a rinunciare alla convocazione olimpica e che adesso, di diritto, è un passo dal toccare il cielo con un dito con la chiamata al Mondiale di Barcellona che si disputerà dal 28 luglio al 4 agosto. In chiusura di giornata peccato per la squalifica della 4X100 Stile Libero nella quale era impegnata Chiara Masini Luccetti, quarta nei 400 Stile Libero in 4’16”03.

Acque Libere – Conclusi i trials di Napoli (10 km) e Castellabbate (5 e 25 km), il ct Massimo Giuliani sciolto le ultime riserve sulla squadra che tra poco meno di un mese decollerà alla volta di Barcellona: 4 femmine 6 maschi, 10 caimani azzurri tra i quali figura anche Luca Ferretti, atleta simbolo della Nuoto Livorno e della Marina Militare. La nazionale si radunerà dal 23 giugno al 16 a Piombino, data della partenza verso le Catalonia.

Riproduzione riservata ©