Nuoto Livorno, il secondo posto sfuma sul più bello. Ko indolore per la PNL

Mediagallery

Firenze Pallanuoto N.G.M. 11
Nuoto Livorno 8
NL: Sofia, Dini, Biasci, Carano, De Laurentiis, Sturla (1), Pizzo (4), Salvadori, De Zordi (1), Mellacina (1), Turrini, Toninelli (1), Sturla (1), Pasquetti. All. Romano.
Parziali: 4-2, 3-3, 3-1, 1-2

Adesso si fa difficile, se non impossibile: dopo aver condotto un campionato (Serie C) in maniera impeccabile, al secondo posto alle spalle solo della Firenze Pallanuoto N.G.M., la Nuoto Livorno sarà molto probabilmente costretta a salutare la piazza d’onore a fronte delle ultime due battute d’arresto (nel derby contro la Pallanuoto Livorno e appunto a Firenze lo scorso weekend nonostante una prestazione da applausi del capitano Pizzo) e dei puntali successi ottenuti dall’Azzurra Prato e dall’Acquasport Firenze, attualmente appaiate in seconda posizione in classifica a quota 36 punti; i ragazzi di Federico Romano ne hanno invece 34, ma a una sola giornata dal termine la missione appare quanti “impossibile”.
Obiettivo che, purtroppo, svanirà sul più che bello ma che non macchia assolutamente un cammino ricco di progressi e soddisfazioni per un team, lo ricordiamo, neo promosso. Un gruppo splendido (storico) che ha accolto a braccia aperte il portiere Sofia, Giacomo Sturla, Luigi Mellacina eppure i tanti (validi) giovani provenienti dal vivaio.

Pallanuoto Livorno 10
Azzurra Prato 13
PNL: Graziani, Benassi (2), Ungarelli, Lampredi (1), Parrini (1), Nuti, Vagelli Fil. (2), Russo, Pelosini (2), De Cherchi (1), Vagelli Fed. (1), Falcinelli, Zanfagna. All. De Prophetis.
Parziali: 5-5, 1-2, 2-2, 2-4

Sconfitta indolore (salvezza già acquisita) per la Pallanuoto Livorno nel campionato di Serie C: a violare la piscina “Camalich” è stata l’Azzurra Prato per 10-13 al termine di un match comunque combattuto fino all’ultimo possesso. Lo dimostrano i parziali, 5 pari nel primo tempo, 1-2 nel secondo, ancora pari nel terzo (2-2), in attesa di un leggero cedimento nel finale che ha portato al successo finale degli ospiti.  Ma la squadra di Fabio De Prophetis ha dimostrato ancora una volta in stagione di meritarsi la palma di rivelazione con una prova di squadra completa sia in fase difensiva che di costruzione della manovra; segno, per la PNL, sono andati Benassi, Lampredi, Parrini, i fratelli Vagelli, Pelosini e De Cherchi. 7

UNDER 15

Firenze Pallanuoto N.G.M. 2
Pallanuoto Livorno 6
PNL: Guaschino, Luzzi, Paggini (1), Ramacciotti (2), Salvini (2), Simonini, Andreini, Bernini, Greco, Fantini (1). All. Cossettini.
Parziali: 0-0, 1-2, 1-2, 0-2

Finale di annata in crescendo anche per l’Under 15 d Luca Cossettini, corsara a Firenze per 2-6; in evidenza Ramacciotti e Salvini autori di una doppietta a testa.

Riproduzione riservata ©