In trasferta senza biglietto e tessera del tifoso: scattano 93 Daspo

Mediagallery

Ben 93 Daspo emessi dal questore di Livorno nei confronti di altrettanti tifosi della Sampdoria che erano arrivati a Livorno per il match contro gli amaranto privi della “tessera del tifoso”. E’ per questo che sono scattati i provvedimenti di interdizione all’accesso di impianti sportivi per i supporter liguri che in occasione dell’incontro di calcio dello scorso 20 ottobre si presentarono in  circa un centinaio nella nostra città arrivando a bordo di auto private. Gli stessi tifosi parcheggiarono in zona defilata rispetto allo stadio cercando di utilizzare un autobus di linea per giungere in massa agli ingressi dell’Armando Picchi per non essere preventivamente individuati dal personale delle forze dell’ordine  in servizio.

Il gruppo di tifosi doriani non sono però riusciti nel loro intento perché  il personale di polizia preposto al controllo riusciva ad intercettarli e scortarli fino alla zona di pre-filtraggio del settore dedicato alla tifoseria ospite dell’Ardenza. I tifosi venivano tutti compiutamente identificati in quanto privi della prescritta “tessera del tifoso”, titolo necessario per effettuare trasferte organizzate ed accedere agli impianti sportivi. Gli appartenenti al gruppo durante il tragitto dalla zona di parcheggio delle macchine fino allo stadio e nelle fasi di arrivo ed identificazione, tenevano atteggiamenti minacciosi e arroganti tentando più volte di innescare il caos dell’ordine e della sicurezza pubblica. Tentativi impediti solo dalla presenza e dalla professionalità del personale della polizia in servizio presso lo stadio.

Verificata, pertanto, la mancanza della citata “tessera del tifoso”, la condotta tenuta, il rinvenimento e sequestro di corpi contundenti ed artifici pirotecnici, l’organizzazione e la pianificazione della trasferta effettuata con modalità tese a tentare di eludere i controlli ed introdursi illegittimamente nell’impianto sportivo, al gruppo veniva interdetto l’accesso allo stadio in occasione dell’incontro tra Livorno e Samp, con conseguente immediato allontanamento da Livorno. Tenuto conto di tutto ciò, il questore di Livorno ha emesso 93 provvedimenti di divieto di accesso agli impianti sportivi (Daspo) nei confronti di altrettanti tifosi sampdoriani. Questi provvedimenti, della durata di due e tre ann,i secondo le caratteristiche dei soggetti destinatari, prevedono il divieto di accesso dagli impianti sportivi e zone limitrofe degli stadi in cui vengono disputati incontri di calcio ufficiali ed amichevoli, relativi a campionati e tornei nazionali, sia professionisti che dilettanti relativi a squadre iscritte alla Figc nonché incontri ufficiali ed amichevoli delle nazionali di calcio disputate in Italia o nei paesi della comunità europea.

Riproduzione riservata ©

10 commenti

 
  1. # Silvio B.

    Trasferte libere

  2. # Alessandra

    Bella gara hanno fatto

  3. # Daniele

    No alla tessera, no ai biglietti nominali!!! STADI LIBERI!

  4. # libertassino

    Se tutte le domeniche le tifoserie facessero così in massa, senz’altro qualcosa cambierebbe. Non capiscono che proibire le trasferte rende il tutto ancora più complicato e pericoloso? Per fortuna questa volta i tifosi doriani sono stati intercettati dalle forze dell’ordine livornesi, ma se non fosse successo e si fossero imbattuto con un gruppo di tifosi amaranto, credo che almeno un tafferuglio ci sarebbe scappato, magari tra la gente ignara, inerme o che del calcio non gliene frega un bel nulla. Trasferte libere e controllate, il mondo dei tifosi sta diventando sempre più maturo ed è ora che lo siano anche le leggi.

  5. # Marco

    “il mondo dei tifosi sta diventando sempre più maturo”
    dove vivi? a Paperopoli?

  6. # VIVALIVORNO

    NO ALLA TESSERA DEL TIFOSO

    TRASFERTE LIBERE
    SUBITO !

  7. # Antonio

    RISPETTO

  8. # mi par mill'anni

    Rispetto

  9. # stefano

    avete rovinato il calcio avete spento la passione mi vergogno di essere italiano,abbiamo uno stato buffone che ci sta’ uccidendo giorno per giorno !!!!!rispetto per i veri tifosi e per tutto il popolo sovrano !!!!!

  10. # Matt

    Poi, belli tronfi, ci racconteranno che il numero di incidenti è diminuito.
    Peccato però che gli stadi sono sempre più vuoti.
    Ma “loro” ci sono riusciti nel loro intento: mettere un bel bavaglio all’unico luogo di aggregazione, oltre alle piazze, ancora esistente.

I commenti sono chiusi.