I tifosi ai giocatori: “Dovete sudare per questa maglia”

Mediagallery

A fine partita è esplosa, inevitabilmente, la rabbia dei tifosi. Alcuni di loro si sono avvicinati ai cancelli che delimitano la zona della tribuna per avere un colloquio con giocatori e staff. Inutile stare a sottolineare come siano volate parole pesanti nei confronti di Luci e compagni. Tra i più presi di mira c’è stato Emeghara reo, secondo i sostenitori, di non sudare per la maglia. Questa è stata la prima volta dall’inizio della stagione dove la squadra è stata criticata. Quello che i tifosi vogliono è vedere giocatori che diano l’anima, pazienza se poi arriva una sconfitta. Nicola ha provato a fare da paciere cercando di far capire come onestamente il Livorno di più non può fare. Il tecnico è anche disposto a farsi da parte se questo è per il bene della squadra ma tutti sono con lui. Nicola è forse l’unico che può tirare fuori qualcosa di buono con questa formazione però ha bisogno come il pane dei rinforzi. Li ha invocati anche in sala stampa, la speranza è che Spinelli capisca e non decida di muoversi solo nell’ultimo giorno approfittando così dei saldi. La salvezza il Livorno se la giocherà nelle prossime giornate. Eccezion fatta per la trasferta di Roma, dopo ci saranno tutte partite da non fallire: Sassuolo e Genoa in casa intramezzate dalle trasferte di Catania e Cagliari. Dopo aver faticato tanto per tornare nel calcio che conta, sarebbe un peccato retrocedere senza neanche lottare.

Riproduzione riservata ©