Vince il Fantacalcio e devolve il premio alla Fop per aiutare il figlio di Luci

di rcampopiano

Mediagallery

Il Fantacalcio è il passatempo calcistico preferito da grandi e piccini. Tutti, almeno una volta, ci siamo immaginati allenatori e abbiamo creato la nostra formazione “preferita” a suon di fantamilioni. Al termine del campionato poi si tirano le somme e il vincitore, come spesso accade, si porta a casa l’intera quota pattuita a inizio stagione. C’è chi ci si paga una parte della vacanza estiva, chi ci si fa il cellulare nuovo e chi invece la devolve in beneficenza. Sì, avete letto bene, beneficenza. Perché non importa quanto sia la somma, ma il motivo per il quale si fa un determinato gesto. Il protagonista di questa singolare storia è Giovanni Palma e, come riporta Fantagazzetta.com, ha devoluto la somma vinta a favore della Fop per il figlio di Luci. Come ormai tutti sanno, il piccolo Marco, sei anni, combatte contro la fibrodisplasia ossificante progressiva, rara malattia genetica che porta all’immobilità. Tante, tantissime persone hanno cercato nel loro piccolo di dare una mano al capitano del Livorno, ultimo appunto Giovanni.

Al portale Fantagazzetta.com, ha rilasciato una breve intervista nella quale spiega i motivi che lo hanno indotto a fare un gesto simile: “Nella stagione appena trascorsa avevo molti giocatori del Livorno e sono venuto a conoscenza del problema che affligge il figlio di Luci. Siccome stavo per diventare padre anch’io mi sono messo nei panni del capitano amaranto e ho immaginato il dolore che stava provando. Io e i miei colleghi della Lega abbiamo spesso devoluto i nostri premi a varie associazioni con l’intento di dare una mano. Questa è la prima volta che racconto la storia e adesso farò una sorpresa ai miei amici”.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # Ombretta Lazzeri

    Onorata di aver letto la tua storia, fortunata tua moglie e tuo figlio/a per tutto l’amore che c’è
    In te ….!!!