Sai tutto del Livorno? L’invenzione di un tifoso per mettersi alla prova

L'inventore si chiama Mario Lo Monaco (classe 1973) che gestisce da oltre 10 anni www.forzalivorno.it. "Senza fine di lucro ma solo per passione"

Mediagallery

Un sito tutto dedicato alla sua grande passione, il Livorno, recentemente rinnovato con l’inserimento di un gioco per mettersi alla prova sulla conoscenza della propria squadra tramite domande e risposte. L’inventore si chiama Mario Lo Monaco (classe 1973) che gestisce da oltre 10 anni www.forzalivorno.it. “Senza fine di lucro ma solo per passione”, spiega. “Sono un appassionato della nostra amata squadra cittadina fin da quando sono piccolo ed oltretutto sono appassionato di statistiche e risultati. Mi ricordo quando da piccolo leggevo un libro che si intitolava “La favola Amaranto”, regalato da mio padre in occasione della promozione in serie C1 dell’83/84 con Melani senza una sconfitta”.
Proprio per questa passione sul portale è presente un archivio storico (uno dei primi in Italia dal 2003) con i risultati di tutte le partite disputate dal Livorno nei campionati nazionali, ricercabili tramite anno e/o squadra. Sono presenti anche varie collezioni, stagioni e formazioni degli anni passati. Ultimamente, spiega Lo Monaco, ho anche creato un gioco. All’interno ci sono oltre 2000 domande che spaziano dal 1929 ad oggi, relative a risultati, classifiche, calciatori, allenatori, presidenti, cannonieri ecc. Davvero una idea originale. Non resta che provarlo.

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # valeria

    Grande Mario!!!! Sei tutti noi!!!!

  2. # TheBlond

    Bravo Mario!!!!

  3. # emanuele

    sei un mito Mario!!!!!

  4. # emme

    Andrebbero recuperate le cronache di Vezio…

  5. # MarioTheStoppons

    Ottimo lavoro.
    approvato da me stesso!
    M. lo S.

  6. # Il Biga

    Grande MARIO!!!

  7. # fabio

    QUAL E’ IL NOME DI BELLINELLI? IO HO DETTO RENATO E LA DATA ERRATA ! MAH MA SIAMO SCURI CHE VA?

  8. # amarantosempre

    FAVOLOSOOOOO!!!!!

  9. # wilem

    che ganzo che sei stato !! sei avanti Mario…
    (alloja quette bettie!!)

I commenti sono chiusi.