Nicola: “Non si possono commettere questi errori. Serve più grinta”

Luci ed Emerson: " I gol della Lazio sono arrivati da due nostre disattenzioni"

Mediagallery

dall’inviato Riccardo Campopiano

Sul volto di Nicola si può leggere chiaramente la delusione per la sconfitta. La sua squadra non ha giocato come si aspettava e il tecnico non fa niente per nasconderlo: “Abbiamo affrontato una  formazione qualitativamente superiore alla nostra. La Lazio ha disputato 30 minuti di grande aggressività e ha chiuso la partita. Nella ripresa il Livorno ha provato a reagire ma oggettivamente era difficile. Sicuramente si è commesso qualche errore di troppo perché quando affronti queste squadre se vuoi sperare di uscire indenne non devi sbagliare nulla e oggi così non è stato. Soprattutto in fase difensiva si pensava subito a verticalizzare invece di ragionare con maggiore calma. I gol subiti sono stati abbastanza casuali ma questa non deve essere una scusante”.

Il capitano Andrea Luci non riesce a spiegare una prestazione del genere dopo l’ottimo pareggio contro il Milan: “La colpa di questa sconfitta è solo nostra perché siamo entrati in campo con poca grinta. Quanto sai di essere inferiore dal punto di vista tecnico devi cercare di sopperire con la cattiveria come accaduto nella ripresa quando il Livorno ha provato a essere più incisivo. Non siamo preoccupati perché sapevamo fin dall’inizio quale campionato ci aspettava, ma ora serve restare a ridosso delle squadre che ci stanno davanti. C’è rammarico perché penso che se avessimo resistito almeno una mezz’ora lo stadio avrebbe iniziato a contestare e la Lazio magari poteva andare in difficoltà”.

Lucida l’analisi di Emerson: “I gol della Lazio sono arrivati da due errori nostri. Sicuramente serviva più attenzione perché abbiamo commessi diversi errori in fase di ripartenza che ci sono costati cari. Rispetto alla partita con il Milan siamo stati pressati più alti e questo ci ha messo in difficoltà. Abbiamo avuto difficoltà nell’arrivare al tiro specie nel primo tempo e una volta sotto di due gol è stata dura tornare in partita. Nicola ci ha detto che non possiamo regalare un tempo e vuole vedere sempre l’atteggiamento che il Livorno ha avuto nella ripresa”.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # nena

    Penso sia l’ora di smettere di dire si doveva, si poteva, serviva ecc. Ora, se si vuole andare avanti, ma la vedo dura, si deve solo dire, si deve, si può e serve. Non si può ogni domenica piangere sul latte versato!

  2. # fox65

    O Nicola ma ti heti….guarda caso quando le squadre hanno bisogno di resuscitare vengono a Livorno….basta con i privilegi andate in ritiro fino alla salvezza senza cellulari ,internet e radioline

I commenti sono chiusi.