L’analisi di Perotti: “La squadra non rende come ci aspettavamo, ma possiamo ancora salvarci”. Mercato, tre nomi

Il direttore dell'area tecnica: "Il mercato? Le parole del presidente Spinelli sono state chiare"

di rcampopiano

Mediagallery

IL PUNTO SUL MERCATO – LEGGI QUI

Le dichiarazioni al veleno di Spinelli hanno lasciato il segno. Il presidente, per la prima volta, ha accusato tutti di questo rendimento: dai direttori sportivi allo staff tecnico. Non ha risparmiato nessuno. Forse questo non era il momento migliore per lasciarsi andare a questa sfuriata vista la situazione particolare che si sta vivendo in casa Livorno. La classifica, con solo 13 punti, piange e c’è bisogno di stare tutti uniti per il bene della squadra. Ieri, 23 dicembre, c’è stato un summit a Genova tra Spinelli e i vertici societari per capire che futuro attende il Livorno. Il direttore dell’area tecnica Perotti commenta così quanto accaduto: “Le dichiarazioni del presidente vanno interpretate per quelle che sono. Noi al momento stiamo cercando di risolvere la situazione nel miglior modo possibile. La squadra non sta facendo quanto ci si aspettava e la speranza è che ci metta più agonismo e determinazione in quello che sta facendo. L’obiettivo della salvezza può essere ancora centrato, anche se occorre poter competere con le squadre che lottano per il nostro stesso obiettivo. Il mercato? Le parole di Spinelli sono chiare”. Poche parole ma significative. Al telefono la voglia di parlare del direttore non era molta. Evidentemente nemmeno lui si aspettava un attacco così diretto da parte del presidente.

Inutile dire che la salvezza passa dal mercato, ma prima c’è da vendere. Nella rosa ci sono giocatori che non rientrano nei piani dell’allenatore per vari motivi e non sono all’altezza di un campionato come la serie A. Decarli, Lambrughi, Belingheri, Borja, Mosquera tanto per fare qualche nome sono i principali indiziati a cambiare maglia. Una volta che la società avrà sistemato questi giocatori allora si potrà sperare nei rinforzi. Senza dimenticare il caso Botta che ormai sta diventando quasi una barzelletta: l’ultima data buona per il suo arrivo sembra essere il 27. Staremo a vedere.

Riproduzione riservata ©

23 commenti

 
  1. # Federico

    Il primo ad andare via deve essere Capozucca ma cosa e’ venuto a fare a Livorno? Non ha portato un giocatore decente . Capozucca Via !

  2. # Omersimpons

    Io direi che a questa squadra manca l’ esperienza e un po
    di cattiveria. E vero anche che chi scende in campo da sempre il massimo grazie al grande Nicola

  3. # Pniell

    Non direi tanto ma un Burdisso che a Roma non trova spazio ,un Cannavaro che a Napoli idem un centrocampista e un attaccante che altrove non trovano spazio in prestito non costano tanto, se poi Spinelli non vuole pagare neppure l’ingaggio allora !!!

  4. # bossbass

    mi dispiace dirlo ma i Dirigenti non mi sembrano proprio all’altezza!! e poi quando arriviamo al mercato di riparazioni come sempre invece di rinforzarci ci indeboliamo sempre e invece gli altri Club si rinforzano , quindi penso che la salvezza sia molto difficile e il Sig.Perotti lo sa bene che se non vengono inseriti 4 giocatori con la G maiscula sia impossibile salvarsi !!! PUTROPPO !!!! COMUNQUE SEMPRE FORZA LIVORNO!!!

  5. # Ade

    Fare la spesa con un budget di 2€ è difficile per tutti…proviamo a dargli 10 milioni sull’unghia e vediamo se compra un mosquera qualunque o ci prende un giocatore decente…come si fa a dar colpa ad un dirigente…LA COLPA E’ DI CHI GUIDA E NON DEI PASSEGGERI

  6. # Roberto-Bobbe

    Io direi che a questa squadra più che esperienza gli manca qualità… personalità, orgoglio, cattiveria sportiva… insomma tutto per restare in serie A. E’ una buona squadra da serie C… tra gli undici non c’è il vero fuoriclasse che può risolvere la partita, colui che tiene in mano la squadra e che tutti gli altri fanno riferimento a lui. La Primavera credo che farebbe lo stesso loro campionato. Tre partite vinte e 4 pareggiate su 17 gare la dicono lunga sul valore dell’insieme. E prevedo che salvarci sarà pure difficile. Come al solito siamo stati la squadra materasso della serie A e a tutti, anche ai più scarsi abbiamo generosamente regalato punti. Urge un cambiamento radicale… almeno 9 giocatori nuovi e di talento… sennò “un c’è trippa per i gatti”…

  7. # bimbone

    Capozzucca lo hanno mandato via da tutte le parti……non capiso che cosa è venuto a fare a Livorno…..!!!
    Se vogliamo la salvezza è li…a 2 punti soltanto…..ma bisogna intervenire subito…!!!
    Anche perché alla ripresa abbiamo la Fiorentina…..la Roma e lo scontro diretto col Catania….!!!
    Forza Livorno…sempre..!!!!

  8. # ugo

    con un portiere decente avevamo punti in più e non c’erano tutti questi discorsi. Rimediare non è impossibile .. poi è chiaro che ci vuole qualcuno sulla fascia ed a centrocampo.

  9. # mario

    Questo non e’ il momento delle polemiche ma di stringersi tutti quanti attorno alla squadra per salvare la serie A…sono d’accordo con il presidente per alcune cose tipo gli spettatori,che dietro di lui non c’e’ nessuno e quindi futuro incerto, ma gli dico di non farsi forza di questo e se lui vuole bene al Livorno come dice ora e’ il momento di farlo vedere. detto questo dico che il nostro MISTER NICOLA e’ il valore aggiunto e guai a chi lo mette in discussione….

  10. # franco

    Stesso film di tutti gli ultimi anni in serie A
    Non si compete con nessuno e le parole le porta via il vento…
    Io capisco che noi si possa essere una candidata alla retrocessione e tutto sommato non è neanche una catastrofe scendere in B ma almeno cerchiamo di lottare e strappare qualche risultato! Ma come fa uno a venire allo stadio a veder perdere il Livorno contro chiunque?…
    Poi è possibile che quando le cose non vanno bene questo Spinelli faccia sempre queste popò di scenate? Presidente rilassati e compra qualcuno de!!!

  11. # izio

    emeghara e bardi a gennaio subito a casa!

  12. # amaranto67

    allora perché non El Shaarawi? Anche lui gioca poco ner milan… ma secondo te Burdisso, Cannavaro e compagnia bella che possono tranquillamente essere titolari in piazze tipo Genoa, Samp, Bologna o Verona vengono a Livorno? Livorno non attira… non ci sono più i nomi di Protti e Lucarelli a tranquillizzare i giocatori che una volta accettavano volentieri di accasarsi da noi…

  13. # ugo

    BURDISSO E CANNAVARO VENGONO QUI….CHE FILM E’?

  14. # ugo

    L’obiettivo della salvezza può essere ancora centrato MI SEMBRA CHE ANCHE LORO NON CI CREDANO POI TANTO……PEROTTI….HA FATTO QUELLO CHE HA DETTO SPINELLI, CIOE’ NON HA SPESE E QUESTO E’ IL RINGRAZIAMENTO…. decarli, Lambrughi, Belingheri, Borja, Mosquera MA CHI LI VOLE…

  15. # ugo

    giocatori nuovi e di talento li trovi te? Sveglia…’un lo vedi che a Livorno un ci vo’ veni nessuno..

  16. # PIO

    Con quell’ Agazzi del Cagliari che secondo voci poteva venire al Livorno…altro che due punti in piu’!!!!!!!

  17. # abbonatoincavolato

    decarli, Lambrughi, Belingheri, Borja, Mosquera MA CHI LI VOLE ?

    So’ che li cerca il Ponsacco…..
    Scherzi a parte giuro che se non vengono 3 o 4 pezzi che sappiano calciare la palla, metto l’avvocato e chiedo i danni a spinelli per l’abbonamento….

  18. # tribuna centrale

    Dicono che Del Piero sia in rotta col Sidney e la su’ moglie voglia una citta’ di mare……

  19. # Giovannielle

    Alessandro Diamanti ci vole, fa 20 gol , ci salva e mantiene il posto in nazionale.

  20. # giogio

    VIENE SUBITO!!!

  21. # Ale Livorno

    Perotti parla sempre tanto e cerca sempre di deviare e mai si mette in discussione. Lui è un direttore. Abbia il coraggio di dimettersi prima di portarci diretti in serie B.

  22. # nena

    “La squadra non rende come ci aspettavamo”. Ma cosa pensava di andare in Champions League con quella squadra? E come al solito Spinelli dirà, all’inizio di Gennaio, per creare false illusioni,che è in contatto con Balotelli, Buffon, Kaka, Totti e tutti fanno a botte per venire a giocare a Livorno. Poi, l’ultimo giorno della campagna acquisti, si trova a fare il giro delle parrocchie per vedere se c’è qualche giovane promettente. Per stare in serie A bisogna mettere mano al portafogli, ma non per metterci dentro glia incassi delle vendite, ma per pagare bravi giocatori e non deludere la città.

  23. # PIO

    Guardate a Spezia, investimenti importanti, societa’ e dirigenti ambizioosi per non lasciare nullla d’ intentato per raggiungere la massima serie. E con mister Mangia le aquile volano……Mentre qui a Livorno siamo abituati al lesso rifatto con le patate….

I commenti sono chiusi.