Presentato il Tan 2014, tra le novità il raduno di Kite Surf

Il trofeo velico, 25 aprile-4 maggio 2014, è stato presentato a bordo del Vespucci e si conferma uno dei più importanti appuntamenti velici d’Italia

Mediagallery

Sport velico tra innovazione e tradizione, solidarietà ed amore per il mare, in un caleidoscopio di eventi agonistici, culturali e folkloristici. Così la Marina Militare ha varato a bordo di Nave Vespucci, comandata dal Capitano di Vascello Curzio Pacifici ed ormeggiata al Porto Mediceo di Livorno, il Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno, giunto alla 31a edizione. Il trofeo velico, che si terrà dal 25 aprile al 4 maggio 2014, si conferma uno dei più importanti appuntamenti velici d’Italia, punto d’incontro per il mondo agonistico e degli appassionati della vela.
La novità più graffiante è rappresentata dalla Kite Fest, un raduno agonistico e conviviale aperto a centinaia di atleti e appassionati del kiteboarding. Gli “aquiloni” si affiancheranno alla Veleggiata Costiera, proposta agli appassionati del mare e alle loro barche a vela, nonché alla tradizionale e prestigiosa selezione di regate di classe.
Il Tan,  frutto della sinergia di Marina Militare, Accademia Navale, della città di Livorno e di partner di assoluto rilievo, è oggi un patrimonio di caratura internazionale che rappresenta l’eccellenza italiana. Lo ha sottolineato l’Ammiraglio di Divisione Giuseppe Cavo Dragone, Comandante dell’Accademia Navale di Livorno. In sintonia Paola Bernardo, assessore al Patrimonio, Commercio e Turismo della città, e Giorgio Kutufà, presidente della Provincia di Livorno.
Non solo regate ma vela per tutti. Lo hanno ribadito il presidente del Comitato Organizzatore del Trofeo, Capitano di Vascello Fabio Ceccolini e il Capitano di Fregata Raffaele Cerretini, vice presidente della Sezione Velica della Marina. Eventi nell’evento le iniziative mirate a coinvolgere i giovani, la cittadinanza e soprattutto i meno fortunati. È il caso della Regata della Solidarietà, il più grande evento solidale della vela italiana. I fondi raccolti serviranno a finanziare un progetto realizzato con la fondazione Tender to Nave Italia, rappresentata da Paolo Cornaglia, direttore del comitato scientifico, e di Rete del Dono, con il coinvolgimento delle Onlus del territorio livornese. In programma anche il concorso “il Mare e le Vele” e gli appuntamenti al Villaggio Tuttovela, ospitato nel complesso della Porta a Mare del porto Mediceo, all’accosto 75, che nel 2013 ha visto l’affluenza di più di 180.000 visitatori. Tra le manifestazioni di maggior appeal, esposizioni e mostre d’arte, il TAN ospiterà le affascinanti vele d’epoca, le navi a vela della Marina, ancora una volta aperte alle visite del pubblico, e due autoraduni: l’ormai classico dedicato alla Scuderia Ferrari e l’inedito autoraduno Aston Martin. Alla precedente edizione della manifestazione hanno preso parte negli 8 campi di regata 16 classi, 500 imbarcazioni e oltre 2000 velisti, provenienti da 27 nazioni di 4 continenti. Tra le novità tecniche del 2014 il ritorno della classe Star ed il debutto della Fireball.
Per il Vespucci, “ammiraglia” delle navi scuola di tutte le marinerie, che nelle prossime settimane entrerà in arsenale per i grandi lavori di manutenzione, il lancio del 31° TAN è stata l’occasione per un simbolico arrivederci al mondo della vela, delle regate e dei cadetti dell’Accademia. Tutti gli aggiornamenti sul 31 TAN si potranno trovare sul sito del Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno, www.trofeoaccademianavale.eu

 

 

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # salvalivorno

    Se lo fanno dove lo hanno fatto quest’anno, in mezzo alle macerie era roba nemmeno da sagra paesana di paesi sperduti, vergognoso l’ingresso lo avevano ricavato da un buco nella rete, ma smettiamola e organizzate cose degne di questa città

  2. # mario

    magari la zona potrebbe rimanere quella originale e dove avete fatto l’anno scorso la manifestazione ci potete fare il parcheggio……

I commenti sono chiusi.