Il maltempo non ferma la maratona, più di 700 partecipanti (anche il ct Bettini). Tempi e risultati

Al terzo posto nelle staffette miste si è classificata la "Marchini da corsa", squadra composta interamente dalla famiglia Marchini

Mediagallery

di FRANCESCO SORRENTINO

E’ un lungomare bagnato da un inverno ritardatario quello che stamani, 10 ottobre, ha “ospitato” la 33esima edizione della maratona di Livorno. Quest’anno, oltre ai tradizionali percorsi si è aggiunta la maratona a Staffetta a 4, non competitiva, che prevedeva la stessa tipologia di percorso della competizione regina (IN FONDO ALL’ARTICOLO TROVATE TUTTI I TEMPI E I RISULTATI).
Ma per questa edizione le iniziative collaterali sono state moltissime. Si è disputata la “Passeggiata con gli amici a 4 zampe” che per tre chilometri ha visto cagnolini e padroni condividere una camminata a passo libero. Al via anche la settima estemporanea di fotografia alla quale hanno partecipato numerosi fotoamatori dei circoli livornesi e toscani che con le loro foto contribuiranno alla realizzazione del libro “Maratona 2014”. I percorsi di gara, idoneamente chiusi al traffico, si sono snodati sul lungomare per offrire a quasi 800 atleti, provenienti da tutta la penisola, la possibilità di portare a termine una manifestazione all’insegna della competizione e dello sport.
A tagliare per primo il traguardo è stato il marocchino, pratese d’adozione, Jilali Jamali, 33 anni, che corre, ormai da professionista, per il G.P. Parco Apuane e che è reduce di due importanti vittorie: a settembre, nella maratona del Mugello e ad ottobre nella maratona “Enzo Ferrari” di Carpi. Il suo tempo, di 2:46’13” “è frutto di una passione nata e coltivata fin da ragazzo e che sono riuscito a mantenere fino ad oggi, nonostante le difficoltà della vita e di un lavoro da discontinuo nel settore edile confida Jamali. La pettorina n°159 di Jilali ha preceduto quella di Salvatori Francesco (Amatori atletica Carrara), giunto secondo in 2:47’47″. Terzo Dario Anaclerio (Livorno Team Running, 2:47’53″). Tra le donne, invece, si e’ imposta la croata Marija Vrajic (AK Veteran Zagreb), con 2:58’53”. Sul podio sono salite Claudia Marietta in 3:13’44″ e Luisa Betti (A.S.C.D. Silvano Fedi, 3:23’13″).
Per la Mezzamaratona, invece, a salire sul gradino più alto del podio è stato Stefano Politi (Atl. Pietrasanta Versilia), quarantaquattrenne di Camaiore che, tra il restauro di un mobile e l’altro, ha deciso da due anni dopo 25 di inattività di ritornare a testa alta ad allenarsi e quindi portare a casa questo eccellente risultato. Politi ha visto fermare il suo cronometro a 1:14’50” mentre Fois Christian (G.S. Costa d’Argento) e Bardarè Mariano (TeamCellFood), che lo precedevano, hanno avuto tempi rispettivamente di 1:15’12” e 1:16’06”.
Tra le donne, invece, al primo posto Maria Franca Chiorazzo (G.S. Pieve a Ripoli), con 1:26’46”. Sul podio ci sono, insieme a lei, Chiara Giangrandi (G.P. Parco Alpi Apuane) in 1:26’54” e Francesca Caroti Ghelli (ATL. Castello, 1:27’23”). Per la staffetta maschile il gruppo sportivo “Atl Livorno” ha avuto la meglio (2:26’48”), per quella Femminile il “G.S. Lammari” di Lucca (2:48’07”) e per la staffetta mista “i Rubbaorsi” di Ponsacco con 2:47’03”.

Al terzo posto della classifica delle staffette miste si è classificata la squadra “Marchini da corsa”, team composto da mamma (Roberta, 47 anni, prima frazionista), babbo (Claudio, 48 anni, secondo frazionista), figlio maggiore (Alessandro, 23 anni, terzo frazionista) e figlio minore (Francesco, 21 anni, quarto frazionista). La terzogenita Valentina, 17 anni, era in strada a tifare e a scattare foto. Una bella pagina di vita e di sport.

Un ringraziamento particolare si deve, oltre che al comitato organizzatore, alla federazione nazionale cronometristi ed a tutto lo staff di supporto presente in ogni postazione della manifestazione, anche all’Accademia Navale che ha messo a disposizione il fiore all’occhiello labronico, come porzione di percorso, e al Comando Brigata Folgore che ha partecipato attivamente, assieme ai cadetti dell’accademia, alla manifestazione.

TUTTI I TEMPI E I RISULTATI

Ordine d’arrivo maschile Mezza Maratona
Campionato provinciale FIDAL di Maratona
Campionato provinciale FIDAL di Mezza Maratona
Campionato provinciale FIDAL di società a punti Maratona
Campionato provinciale FIDAL di società a punti Mezza Maratona
Campionato regionale Toscano UISP di maratonia
Ordine d’arrivo femminile Maratona
Ordine d’arrivo femminile Mezza Maratona
Ordine d’arrivo generale Maratona
Ordine d’arrivo generale Mezza Maratona
Ordine d’arrivo maschile Maratona

Riproduzione riservata ©

20 commenti

 
  1. # emme

    Ma non potrebbero andare a correre in percorsi di campagna, invece di complicare la vita a centinaia di persone; non mi sembra un evento di rilievo che attira il pubblico. La funzione che ha la manifestazione la svolgerebbe anche altrove!

  2. # Marika

    Perché bisogna essere sempre così polemici?le maratone le fanno in tutte le città del mondo…non sarebbe meglio vivere con più serenità?

  3. # poveromo

    prova a praticare un po’ di sport invece di criticare per nulla

  4. # livorno66

    Anzi la Maratona dovrebbe avere un sostegno maggiore da parte di questa scarsa amministrazione, è sicuramente un valore aggiunto per la città non vedo quale particolare disagio possa portare, facciamola crescere questa città!

  5. # Daniele

    Perché quando gioca il Livorno in casa due volte al mese non complica la vita? Strade intasate, auto parcheggiate ovunque sempre se non ci sono atti vandalici di tifoserie esterne. Anche gli sport minori hanno diritto di fare le manifestazioni che vogliono…..

  6. # Riccardo F.

    Ma non va mai bene niente? Perché invece di stressare quelli che amano correre non te ne sei andato in campagna? La tua funzione l’avresti svolta ugualmente!

  7. # silvia

    Bravi i vincitori e tutti gli atleti che fanno uno sport come questo con tanta passione e sacrificio e scarso guadagno. Il vero valore dello sport.

  8. # Dubbioso

    Il solito guastafeste inacidito!!

  9. # pinolo

    TANTO PIU CHE SI SVOLGE UNA VOLTA L’ ANNO BISOGNA ESSERE PIU’ TOLLERANTI NELLA VITA

  10. # mario

    La maratona di livorno è una delle più antiche d’italia. purtoppo a livorno ci sono tante persone come te al quale da noia tutto e mettono i propri interessi davanti ad ogni cosa…non pensi che far conoscere il lungomare e la città a molte persone possa attirare gente nella nostra città e magari creare occasioni di lavoro anche stagionali???

  11. # ema

    10 NOVEMBRE

  12. # emme

    Boia, quante reazioni ! Sinceramente, l’ho fatto apposta….ma non volevo apparire cosi’ intollerante. Fate pure ovviamente quello che l’amministrazione vi concede, non c’é problema. Il riferimento è del fatto che non importa correre a due all’ora o camminare tra settecento persone (cento delle quali si possono definire atleti) in modalità agonistica. Per fare due chiacchere si puo’ fare altrimenti…..

  13. # gabbro

    Grandissimi i Marchini da corsa, Un caloroso saluto da noi 5 del Gabbro!!!!!

  14. # RUNNER

    Bravo! Te si che sei un campione! MA DI DIVANO!!

  15. # Ceccobeppe

    Fino allo scorso anno ero uno come te, poi ho capito la soluzione: partecipare alla maratona. Quest’anno ho partecipato alla maratona e di conseguenza non mi sono arrabbiato per aver trovato il traffico bloccato. Sono ufficialmente diventato uno di quei tanti “rompico… che bloccano il traffico la domenica”. Diventa un rompico… anche te e non ti arrabbierai più. Ps: e il bello è che oltre a non essermi arrabbiato mi sono anche dimorto divertito! Saluti.

  16. # emme

    Caschi proprio male…. perchè non c’e’ legame col scrivere di fare attività da una od altra parte col fatto di praticare sport. Ti assicuro che sul divano ci sto proprio poco, praticando attività fisica praticamente da sempre… te non lo so ! Pero’ va bene cosi’, non c’é problema, va bene anche correre sul mare ogni tanto….

  17. # emme

    Se ti identifichi poveromo, non c’é bisogno di aggiungere altro…

  18. # tarek

    Passeggiata a passo libero con gli amici a 4 zampe. Questa é da geni . La prossima passeggiata a passo alternato…viaaaa

  19. # Erik62

    Anche sui voti rossi che hai preso care “EMME” non c’è bisogno di aggiungere altro…

  20. # Abebe

    Ma perchè, quelli con i “bastoncini” non li hai visti?

I commenti sono chiusi.