Il trofeo Gaetano D’Alesio a rischio

Mediagallery

di Gianni Picchi

Da 14 anni la stagione remiera labronica si apre, il 25 aprile, con il trofeo Gaetano D’Alesio. Questa gara potrebbe aver scritto la sua ultima pagina la scorsa stagione. Nelle settimane scorse veniva chiesto  di buttar giù due righe per la rivista di presentazione alla gara, ma i vari permessi per effettuare la gara non erano stati presentati, quindi abbiamo cercato di saperne di più. Massimo Lunardi sapeva che, la famiglia D’Alesio, per motivi ancora sconosciuti, non era propensa a continuare, ed aveva cercato incontri per far di tutto, affinché la gara scendesse in mare.

Per adesso gli incontri con le sezioni nautiche sono stati informali, ma nei primi giorni della settimana prossima vi sarà una riunione ufficiale. In quella occasione le sezioni dovranno dare il loro assenso per affrontare i costi dell’organizzazione. Il Comune, molto probabilmente, non potrà affiancare le sezioni, ma sarà il comitato palio marinaro che si affiancherà, offrendo l’allestimento del campo di gara. Saranno interpellati anche i presidenti delle altre gare remiere (Barontini, e Risi’atori), per dare il loro contributo. Secondo le prime indiscrezioni non sarà facile, ma Livorno è una città particolare e mai dire mai.

Riproduzione riservata ©