Don Bosco: gli under 19 concedono il bis

Mediagallery

Dopo la prima, buona anche la seconda per la Carismi Don Bosco Livorno U19. E’ l’avversario era anche di quelli da non sottovalutare: la Victoria Libertas Livorno (ex Scavolini). E infatti gli ospiti partono forte, fortissimo con Diego Terenzi che pare incapace di sbagliare da oltre l’arco dei 3 punti. Dopo il primo quarto chiuso sul 18 pari, Pesaro comincia la seconda frazione piazzando un parziale importante che li porta sul + 9 con una Carismi incapace di sfruttare il proprio potenziale offensivo.

Per fortuna di coach Da Prato fra le sue fila sono presenti tanti (per non dire tutti) giocatori di grande talento che da soli possono capovolgere una gara. Ed è proprio quello che fa Jacopo Lucarelli che fra il secondo ed il terzo quarto si erige al ruolo di assoluto protagonista con stoppate, canestri, assist e in generale una presenza determinante all’interno del match. A dar lui una mano ci pensa, fra gli altri anche Artioli, che aggiunge al suo bottino anche una grande presenza a rimbalzo.

Ma Pesaro è tosta è rimane a contatto senza permettere strappi decisivi ai padroni di casa e anche il terzo quarto finisce in equilibrio (49-45 per Livorno). Ecco allora Lorenzo Benvenuti: dopo una metà gara un po’ in ombra esplode con canestri da dentro e fuori dall’area, caricando di falli gli avversari e dominando l’ area pitturata. E’ lui che spacca definitivamente la partita. Bene anche Giancotti che negli ultimi minuti di gara esprime un’intensità rara anche a questo livello. Si conclude 68-58.

 

CARISMI Livorno: Della Rosa 6, Sollitto, Granchi 2, Orsini 3, Mazzantini 14, Marchini, Lucarelli 13, Giancotti, Artioli 11, Thiam, Pasquinelli 2, Benvenuti 17.

Victoria Libertas Pesaro: Santinelli, Ricci 5, Benedetti, Caverni 7, Niccolini 3, Terenzi 27, Penserini, Clementoni 4, Roglietti, Minnetti 1, Panzieri 9, Ciaroni.

 

Riproduzione riservata ©