Canottaggio, Sportlandia-Vigili del Fuoco conquista il Trofeo Fattori per il secondo anno consecutivo

Mediagallery

di GIANNI PICCHI (@picchigianni)

SAN MINIATO – Nei giorni di sabato 29 e domenica 30 giugno, nel bacino di Roffia, a San Miniato, si è svolta la quarta edizione del “Trofeo “Fattori”, giochi nazionali di canottaggio Special Olympics, organizzata dalla società canottieri San Miniato, e dal comune di San Miniato, in onore di Paolo Fattori, un ragazzo frequentatore dei canottieri sanminiatesi deceduto, a seguito di una lunga malattia.

Special Olympics è un programma internazionale educativo, che propone e organizza allenamenti, ed eventi sportivi, in questo caso il canottaggio, che coinvolge ragazzi, ed adulti con disabilità intellettiva affiancati da partners.

Alla manifestazione hanno partecipato le società, Canottieri San Miniato, Sportlandia Livorno Vigili Fuoco Tomei, Tevere Remo Roma, Canottieri Firenze e Polisportiva Spezzina.

Sabato si sono svolte le gare preliminari, su di un percorso di 250 metri, per effettuare gli accoppiamenti degli equipaggi, in base al tempo ottenuto, che, la domenica, dovevano sfidarsi nelle finali.

Con il punteggio attribuito secondo i piazzamenti, un primo posto, un secondo e due volte terzi classificati, la società Sportlandia – Vigili del Fuoco Tomei di Livorno, della quale è presidente il plurimedagliato di remergometro Mauro Martelli, si è aggiudicata, per il secondo anno consecutivo, il “Trofeo Fattori”, una bellissima scultura in terracotta rappresentante la storica torre di questa città della provincia di Pisa, che rimarrà esposta per un anno, ancora una volta, nella sede della società livornese, che si trova sugli Scali d’Azeglio sui fossi medicei.

Prima della premiazione si è svolta una gara su Dragon Boat, una canoa di origine cinese con la caratteristica testa di drago posta sulla prua dell’imbarcazione a 10 posti con timoniere dove i vogatori, che sono seduti su assi di legno, remano con una pagaia monopala, ed il cui ritmo di voga è scandito da un tamburini seduto a prua. In questa gara Soprtlandia Livorno si è classificata al secondo posto, dietro alla Polisportiva Spezzina.

Al termine, tra tanta gioia degli atleti speciali, si sono svolte le premiazioni, alla presenza di Enzo Ademollo presidente della società Canottieri San Miniato, dell’assessore allo sport Daniele Spalletti, e la madrina la dr.ssa Elisabetta Lami.

Il team di SportLandia Vigili Fuoco Tomei Livorno era composto dagli atleti speciali Francesco Rossi, Olga Marino, David Belinci, Anna Freschi, Vittorio Malacarne, Gabriele Morelli, Giacomo Oliviero, Said Hauomudi, Daniel Kociray con i partenrs Mauro Martelli, Vittorio Pasqui, Giuliana Bertoli, Andrea Brilli, Chiara Sacco e il timoniere Manlio Oliviero.

Riproduzione riservata ©