Torneo di Monterotondo. Livorno 3000, che impresa. Il primato è tuo

Mediagallery

Si sono disputati, fra sabato 21 e domenica 22, i due recuperi relativi alla quinta giornata che non erano stati disputati a causa del maltempo. La gara di sabato vede di fronte le formazioni del Livorno 3000 e quella del Circolo Asl. Una partita aperta a tutti i risultati stante la classifica di entrambe e le ottime prove fornite in questo scorcio di campionato. Si gioca fin dall’inizio un buon calcio, fino al 17’ quando un “bolide” di Diego Brondi interrompe gli equilibri in campo. Timida la reazione del Livorno 3000 che, da quel momento fino al termine della prima frazione di gioco, sembra leggermente in difficoltà a “leggere” la formazione avversaria.
Nella seconda parte della gara, però, avviene l’inspiegabile. Al 7’, su un veloce contropiede dell’Asl, il portiere avversario raccoglie la palla con le mani fuori dall’area di rigore e viene, inevitabilmente, espulso: Livorno 3000 in sette uomini e sotto di una rete. I ragazzi di Conflitto avrebbero dovuto a quel punto saper gestire la gara, ma invece denotano molto nervosismo che appare così evidente con i continui cambi di calciatori. All’11’ ci pensa il bravo Claudio Galici a riportare il match in parità. Per l’Asl aumenta ancora la “confusione” tanto che a 5 minuti dalla fine (25’) Nicola Sena su punizione beffa il portiere avversario agguantando così il risultato pieno di 2-1 e portando la propria squadra al vertice della classifica.

L’altra gara della domenica mattina vedeva di fronte il “lanciato” Supermatic e il Circolo Divo Demi (ottima formazione debuttante in questo torneo). Il verdetto del campo, però, metteva subito in evidenza il “gap” fra le due formazioni: un Supermatic sempre lucido sia in attacco che in difesa e il Divo Demi che cercava di contrastare, anche se con buoni risultati, il gioco avversario. Con questo “copione” si arriva così a pochi minuti dal termine del primo tempo, quando due “acuti” di Gennaro Mellino (30’ e 31’) portano le squadre al riposo sul 2-0 per il Supermatic. Alla ripresa sembra proprio che i ragazzi di mister Claudio Luciano non abbiano nelle gambe la volontà di reazione e così subiscono altre tre reti nell’arco di dieci minuti: prima con Gianluca Lunardi all’11’, poi ancora con Gennaro Mellino al 15’ (che si porta a casa il pallone) e, per finire, al 21’ ancora con Gianluca Lunardi. Sul risultato di 5-0 il Supermatic “tira i remi in barca”, dando quindi la possibilità agli avversari di andare in rete, proprio allo scadere, per ben due volte dapprima con Caroti Alessio (26’) e poi con Federico Disegni al 29’, per cui il risultato finale viene fissato sul 5-2.

Risultati recuperi
Livorno 3000 – Circolo Asl 2-1
Supermatic – Circolo Divo Demi 5-2

Questa la nuova classifica
Livorno 3000 19
Circolo Portuali 18
AAMPS 16
Supermatic 16
Circolo ASL 12
Sc.R. Termoidraulica 10
Trans World Shipping 7
Circolo Divo Demi 7
Rotelli Metalli 5
Francesco Hair Trend 2.

 

Riproduzione riservata ©