Torneo di Monterotondo. Circolo Portuali in testa dopo il successo su Aamps

Mediagallery

Dopo la forzata sosta, per motivi tecnici, dello scorso weekend è ripreso il Torneo over 35. Sabato scorso, nella prima gara in programma, si sono affrontate le formazioni del Supermatic e della Trans World Shipping. La squadra di mister Maggiorelli ha “retto” per solo un tempo, stante anche una infermeria molto frequentata. Dopo essere passata per prima in vantaggio al 12’ con una bella rete di Cristiano Cecchi, ha subito la reazione degli avversari che già al 25’ si portavano sul pareggio con Alessandro Conticchio e poi chiudevano la prima frazione di gioco in rimonta al 29’ con la rete di Cristano Lucarelli. La ripresa era sicuramente “a senso unico” tanto che nell’arco di quindici minuti, per ben due volte Matteo Niccolai al 4’ e al 10’ e poi ancora Alessandro Conticchio al 15’ chiudevano la pratica fissando il risultato finale sul 5-1.

“Scontro fra titani”, così potremmo chiamarla, la seconda partita in programma: Circolo Portuali contro Aamps. E’ stata questa una gara che si è decisa tutta nel secondo tempo ma anche da episodi. Le due formazioni ormai si conoscono e si rispettano da anni, per cui, come prima accennato, la prima frazione di gioco è stata giocata con molta attenzione alla fase difensiva, anche se non sono mancate, da una e dall’altra parte, ficcanti e veloci azioni di contropiede. L’equilibrio veniva interrotto però nel secondo tempo al 10’ da Francesco Ciricosta dell’Aamps. I biancoazzurri di Bancalà non ci stavano e aumentavano la pressione in fase di attacco tanto da costringere al fallo da ultimo uomo un difensore dell’Aamps, che inevitabilmente veniva espulso. Con l’uomo in più i Portuali si facevano più audaci raggiungendo dapprima il pareggio al 22’ con Massimiliano Ceccarelli e subito dopo al 28’ con Fabio Antonini riuscivano ad aggiudicarsi l’intera posta con il risultato di 2-1.

Altra gara di particolare interesse quella di chiusura del sabato fra la squadra del SC.R. Termoidraulica (ex Vizi & Virtù) e il Livorno 3000, poiché si giocava per le alte sfere della classifica. Dire che è stata una partita “rocambolesca” è forse poco, sicuramente possiamo dire che è stata una partita dai due volti. Nel primo tempo la squadra di Graziano Rossi era da tutt’altra parte con la testa e con le gambe, tanto che la formazione di Miniati andava al riposo sul 3 a 0 con le reti di Dario Lischi, Federico Lombardi e Matteo Giusti. Nella ripresa cambiavano gli attori. La Termoidraulica sembrava “appagata” dal risultato, mentre il Livorno 3000 sembrava “indiavolato” e, parafrasando il buon Trap: “non dire gatto se non l’hai nel sacco..”, accadeva l’inimmaginabile: accorciava le distanze Nicola Sena, la Termoidraulica rimaneva in sette per una espulsione per doppia ammonizione, si scatenava Davide Balleri che dapprima andava in rete, poi serviva l’assist del pareggio a Claudio Galici e infine siglava la quarta rete portando i suoi al successo per 4-3.

La domenica mattina si apre con la prima gara che di fronte i padroni di casa del Circolo ASL e la squadra del Francesco Hair Trend. Dando uno sguardo alla classifica si poteva supporre uno scontro “testacoda” ma… invece così non è stato. I ragazzi di Sarti sono scesi in campo senza alcun timore reverenziale nei confronti della più quotata formazione avversaria, decisi a conquistare l’intera posta in palio. Dopo un iniziale batti e ribatti l’equilibrio della gara veniva interrotto dalla rete di Diego Brondi al 13’ alla quale, però, replicava al 25’ quella di Marco Casaburi, portando le squadre al riposo sul risultato di parità. La seconda metà della gara era, in sintesi, la fotocopia del primo tempo: rete iniziale di Federico Picchi dell’ASL, al 10’ e ricerca del Francesco Hair Trend del sospirato pareggio che arrivava sul “filo di lana” (32’) sempre ad opera del bravo Marco Casaburi e che fissava il risultato finale sul 2-2.

La partita seguente vedeva di fronte due delle “debuttanti” in questo Torneo, cioè il Circolo Divo Demi e la Rotelli Metalli. Dobbiamo dire che è stata una partita emozionante sotto tutti gli aspetti riuscendo per questo a divertire tutto il pubblico presente. Le due formazioni si sono affrontate a viso aperto impostando così la gara su continui rovesciamenti di fronte e, proprio per questo, non c’è stato un assoluto dominio di una sull’altra. Comunque al 13’ del primo tempo la Rotelli Metalli passava in vantaggio grazie alla rete di Alessandro Barbini che “infilava” il portiere avversario con un tiro da fuori area. I biancorossi del Divo Demi cercavano da quel momento fino al termine della gara di riequilibrare il risultato ma peccando di precisione e di soluzioni valide per cui il risultato finale di 1-0 premiava la formazione di mister Del Corona.

I risultati

Supermatic-Trans World Shipping 5-1

Portuali-Aamps 2-1

Livorno 3000-Termoidraulica 4-3

Asl-Francesco Hair Trend 2-2

Rotelli Metalli-Divo Demi 1-0

 

CLASSIFICA

CIRCOLO PORTUALI 18

AAMPS 16

LIVORNO 3000* 16

SUPERMATIC* 13

CIRCOLO ASL* 12

SC.R. TERMOIDRAULICA 10

TRANS WORLD SHIPPING 7

CIRCOLO DIVO DEMI* 7

ROTELLI METALLI 5

FRANCESCO HAIR TREND 2

 

• Una partita in meno

 

Riproduzione riservata ©