Torneo di Monterotondo. Circolo portuali campione d’inverno, primo successo per Francesco Hair Trend

Mediagallery

Dopo la sosta per le festività, ha ripreso a pieno ritmo il torneo over 35 di Monterotondo. Difatti nel weekend di sabato 11 e domenica 12 gennaio si sono disputate tutte le gare relative alla nona e ultima giornata del girone di andata che ha “laureato” il Cral dei Portuali campione d’inverno. Ma veniamo subito a vedere nel dettaglio quanto è accaduto. Sabato si sono disputate due sole gare, data la concomitanza della partita interna del Livorno Calcio.

La prima vedeva di fronte le formazioni dell’Amps e quella del Circolo Divo Demi. Ormai è risaputo che queste “terribili matricole” disputano ogni gara a viso aperto e senza nessun timore reverenziale verso i più “blasonati” avversari. Dopo i primi minuti di studio rompe l’equilibrio Francesco Ciricosta al 15’ al quale risponde subito il bravo Alessandro Damiani riportando la parità. Dopo si susseguono azioni ficcanti da una parte e dell’altra finché al 26’ Alberto Danti porta ancora in vantaggio l’Aamps. Alla ripresa, al 7’, ancora Alessandro Damiani rimette le cose in pari. I ragazzi di Claudio Luciani sembra che abbiano più “voglia” di conquistare la vittoria, tanto che al 14’ Roberto Mollica porta i suoi in vantaggio, ma dopo quattro minuti (18’) il direttore di gara concede un penatly (ampiamente contestato) all’Aamps, che bomber Luca Zini trasforma. Qui, forse, il Divo Demi perde calma e tranquillità, dimostrati fino a quel momento, tanto che subisce a quattro minuti dalla fine, ad opera di Gabriele Acconci, la rete della sconfitta: per cui Aamps 4 Circolo Divo Demi 3.

Nella seconda partita del pomeriggio si fronteggiavano la Trans World Shipping e il Circolo Portuali. Anche qui la “legge delle matricole” ha fatto la sua parte. Il risultato finale, difatti, non deve ingannare perché il team di Maggiorelli è uscito dall’incontro con il famoso “onore delle armi”, visto che le reti segnate dai ragazzi di Bancalà sono opera di ingenuità avversarie e, proprio per questo, nulla toglie al valore intrinseco della squadra giallo-oro dei Portuali. Apre le marcature al 21’ Riccardo Leone con una “staffilata” rasoterra quasi da centrocampo, il raddoppio subito dopo al 27’ da parte di Michel Ciari su un difettoso rinvio del difensore avversario. La ripresa si “trascinava” senza grossi sussulti, con la Trans World alla ricerca del gol, ma forse con poche idee, fino a tre minuti dalla fine quando Alessandro Fassi trafiggeva ancora, su punizione, il numero uno avversario fissando il risultato sul 3-0.

Apre la kermesse domenicale la gara fra SC.R. Termoidraulica e Supermatic. Definirla “rocambolesca” sarebbe come sminuire le emozioni. Si parte da subito e al 5’ Valerio Rosellini del Termoidraulica apre le marcature. Il Supermatic reagisce e, dopo pochi minuti, 11’ pareggia con il bravissimo Gennaro Mellino che, nell’arco di quattro minuti “stravolge” totalmente il risultato andando in rete ancora per due volte al 14’ e al 15’. I ragazzi di Miniati però con Luca Bernardini riescono comunque ad accorciare le distanze al 23’ andando al riposo sotto di una sola rete. La ripresa si apre subito al 3’ con la quarta rete ancora di Gennaro Mellino che avrebbe dovuto dare tranquillità e sicurezza ai ragazzi di Falca, ma il famoso detto “il pallone è tondo” trova la sua piena applicazione: nell’arco di appena otto minuti, 11’ e 19’, la doppietta di Matteo Giusti porta la quadre in parità. Il Supermatic a questo punto appare “spompato” e la Termoidraulica ne approfitta per passare in vantaggio prima con Daniele Stefanutti al 22’ e poi ancora con Matteo Giusti proprio allo scadere che fissa così il risultato sul 6-4.

Seconda gara in programma quella fra Rotelli Metalli e Circolo Asl. Forse, fra le partite cui abbiamo assistito è stata quella meno “emozionante” e risolta dall’ASL con il classico punteggio all’inglese 2-0 con un gol per tempo, anzi il secondo è stato, purtroppo, un’autorete del difensore Gianluca Brisciani. In verità abbiamo visto la squadra di Del Corona un po’ demotivata e mai lucida al cento per cento, mentre la grande esperienza del team di Conflitto ha saputo imporre i ritmi per tutta la durata della gara. Dopo 10’ dall’inizio sbloccava il risultato la rete di Marco Giordano ma, come detto, la reazione del Rotelli Metalli era quasi nulla e confusionaria. La menzionata autorete chiudeva il match con il punteggio di 2-0.

Eccoci ora all’ultima partita domenicale fra il fanalino di coda Francesco Hair Trend e la prima della classe il Livorno 3000. Qualche riga sopra abbiamo sostenuto che “il pallone è tondo” e qui lo ribadiamo, anche se in questo caso il proverbio non trova piena applicazione visto il grave infortunio occorso ad un calciatore del Francesco Hair Trend. Ma andiamo per ordine: all’8’ del primo tempo avviene l’infortunio di cui sopra e la squadra di Sarti resta con soli sette calciatori non avendo riserve in panchina. Al 15’ apre le marcature Stefano Mazzinghi per il Livorno 3000; i “parrucchieri” si rimboccano le maniche e aggrediscono a testa bassa gli avversari riuscendo al 18’ a pareggiare con Fabiano Fiorentini e al 20’ addirittura a passare in vantaggio con Michele Mazzantini. Immediata reazione del team di Rossi che nei minuti di recupero, ancora con Stefano Mazzinghi, al 34’ porta le squadre al riposo sul pareggio. Nella seconda frazione di gioco all’8’ Nicola Sena porta ancora il Livorno 3000 in vantaggio e sembrerebbe il colpo del ko per il Francesco Hair Trend, sotto di un gol e con un uomo in meno. Mancano ora otto minuti al termine e, forse, il rilassamento è fatale al team di Rossi perché nell’arco di due minuti, 23’ e 25’, ancora con Michele Mazzantini e poi con Marco Casaburi, la squadra del Francesco Hair Trend riesce a cogliere il successo con il punteggio di 4-3.

 

Risultati

Aamps – Circolo Divo Demi 4-3

Circolo Portuali – Trans World Shipping 3-0

Termoidraulica – Supermatic 6-4

Circolo Asl – Rotelli Metalli 2-0

Francesco Hair Trend – Livorno 3000 4-3

 

Classifica

C. Portuale 21

Livorno 3000 19

Aamps 19

Supermatic 16

Asl 15

Termoidraulica 13

Trans World Shipping 7

C. Divo Demi 7

Francesco Hair Trend 5

Rotelli Metalli 5

Riproduzione riservata ©