Nuova Arlecchino sempre in campo per beneficenza: “Da noi una festa continua”

Mediagallery

di Andrea Alcamisi

Dopo essersi resa protagonista domenica scorsa durante il 3° Memorial Curcio, l’associazione Onlus Nuova Arlecchino Livorno è scesa in campo anche ieri sera per un torneo di solidarietà. La manifestazione, tenutasi al campo sportivo Magnozzi alle Sorgenti, in realtà è stata solo l’ultima giornata di una lunga serie di eventi sportivi che ha visto impegnati tanti ragazzi disabili psichici-relazionali e partner normodotati. L’associazione Nuova Arlecchino infatti, già da alcuni anni organizza tornei di calcio integrato tra ragazzi con problemi intellettivi e ragazzi normodotati. “E’ una festa di sport e solidarietà – spiega la presidente dell’associazione Natascia Lombardi – che anche quest’anno vede contrapporsi squadre miste, composte cioè da ragazzi disabili e non, che si affrontano qua sul campo della Pro Livorno Sorgenti, società che condivide con noi lo stesso progetto. Grazie a questa collaborazione infatti – continua Lombardi – durante la settimana i ragazzi hanno la possibilità di allenarsi su questo campo sportivo e di portare avanti una sempre maggiore integrazione. Per quanto riguarda la nostra associazione – ci tiene infine a ricordare – siamo riusciti a farci conoscere anche al di fuori della città. Per esempio abbiamo ragazzi che vengono anche dalla provincia pisana e per noi questo è motivo di orgoglio”.
La serata infine si è conclusa con grande entusiasmo, con la premiazione di tutti i partecipanti al torneo.

Riproduzione riservata ©