La Pro Livorno spreca, il Castelbadie no e porta a casa i tre punti

Mediagallery

di GIANNI PICCHI

Pro Livorno Sorgenti vs Castelbadie 0-1

Pro Livorno Sorgenti ( 4-2-3-1) Pagani, Marelli, Botti, Burini, Sgariglia, Domenichini, Domenici ( 72’ Galgano) Toti, Marconi ( 67’ Salvetti) Cantone ( 46’ Malloci) Brondi ( 56’ Zoncu) 12 Pieri 13 Quaglia 14 Bertolla All. Signorini

Castelbadie ( 4-3-1-2) Berrugi, Lanzani, tei, Antonelli, Casini Tagliagambe, Barbieri ( 59’ Fiaschi) Pasmja, Becherini, Bertucci ( 69’ Polizzani) Braconi ( 84’ Militoni ) 12 Mascambruno All. Bientini-Sarzanini

Arbitro: Pedrini d Lucca

Rete: 63’ Becherini

LIVORNO – La Pro Livorno Sorgenti continua ad avere difficoltà a vincere. I primi 20’ è riuscita a costruire quattro palle gol, che chiedevano solo di essere spinte in fondo alla rete, ma così non è stato. In mezzo a questo giocare, costruire e non finalizzare, un rigore sbagliato. Cantone si è preso l’incombenza di battere, anche se non è tra gli indicati, e ne è venuto fuori un mezzo tiro che il portiere non ha avuto difficoltà a bloccare. Il Castelbadie è sceso al Gimnasyum giocando la sua partita, proponendo un buon calcio, ed i due occasioni ha colpito altrettanti pali. Ha messo in evidenza buone individualità, con un Berrugi sempre attento e pronto a calar a saracinesca.

Inutile stare a recriminare l’assenza di due giocatori come Pellegrini e Rivecci, chiamati da mister Tinucci in prima squadra, che è sceso Botti, ed, ancora indisposto per l’influenza, Cesarano. Quando non si sfruttano le occasioni da rete create…chi è causa del suo mal, pianga se stesso. E sabato derby tutto amaranto, in casa dell’Armando Picchi, balzato al comando della classifica, da solo.

La rete

63’ Il Castelbadie costruisce in fascia destra, palla a Becherini, al limite dell’area. Controllo e battuta vincente a rete.

Cenni di cronaca

8’ Brondi taglia da destra ed entra in area alla caccia del pallone, ma viene steso. Rigore

9’ Cantone sul dischetto. Debole e centrale. Facile la parata di Berrugi.

21’ Bertucci entra in area e calcia a rete. Palo.

24’ Domenichini conquista palla in zona centrale. Arriva al limite dell’area e calcia a rete. Berrugi deve volare per spedire al palla oltre la traversa, in corner.

30’ Lancio, degli ospiti, da centrocampo in fascia destra . Botti non arriva, e Braconi può entrare in area da solo e calciare. Palo.

45’ Brondi, in taglio, da sinistra, entra in area e calcia. Berrugi mette in corner.

59’ Martelli scende in fascia, stringe verso il centro, e suggerisce per Zoncu, in profondità. Berrugi para.

81’ Da sinistra Malloci, cross sul versante opposto, dove Zoncu batte a rete. Berrugi devia in corner.

86’ Punizione da 25 metri dall’area di rigore area ospite. Calcia Botti. Berrugi si distende, ed allontana la minaccia.

92’ Martelli, scende da destra, stringe verso il centro e calcia a rete. Berrugi devia in corner.

Risultati 14° giornata

Albinia – Livorno N.P. 1-4

Antignano – V.Mazzola 1-1

Asta – A.Picchi 1-3

A.Piombino – C.Fiorentino 2-0

Cuoiopelli – Valdarbia 3-0

PLS – Castelbadie 0-1

Rosignano – Cenaia 1-1

S.Miniato B. – Gracciano 0-1

Classifica: A.Picchi 30 /// S.Miniato B., Livorno N.P. 27 /// PLS, Cenaia 26 /// Cuoiopelli 25 /// Gracciano 24 /// V.Mazzola 22 /// Castelbadie 19 /// Castelfiorentino, Antignano 16 /// Rosignano* 14 /// Albinia 13 /// Piombino 12 /// Valdarbia* 10 /// Asta 6

Prossimo turno

A.Picchi – PLS

Castelfiorentino – Albinia

Castelbadie – S.Miniato B.

Gracciano – A.Piombino

Livorno N.P. – Rosignano

Valdarbia – Antignano

V.Mazzola – Asta

Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Logout

Copyright © 2013 – Aruba S.p.A. – tutti i diritti riservati

 

Riproduzione riservata ©