Braccio di ferro, 6 ori e 21 podi per i Tyrsenoi di Sircana al campionato italiano

Catanzano stupisce tutti, Ragusa e Pacioni due Juniores d’oro!

Mediagallery

Sabato 12 e domenica 13 ottobre a Monsano si è disputato il XVIII campionato italiano di braccio di ferro. La squadra tosco-livornese, che si allena alla palestra Sport Combat Club, ha ottenuto davvero grandi soddisfazioni. In primis il coach livornese Daniele Sircana che è stato premiato dal presidente della federazione per la professionalità e per la grande collaborazione con la S.B.F.I. Ma vediamo nel dettaglio le gare nelle varie categorie.

SENIOR (professionisti) – Iniziamo col parlare della rivelazione di questo campionato italiano, ovvero Enrico Catanzano che dopo soli tre anni è passato da essere un esordiente ad essere uno dei più temibili senior. Al campionato italiano 2011 dopo neanche 2 mesi di allenamenti conquistò la vetta del podio esordienti di destro, passando obbligatoriamente nei senior dove nel 2012 è riuscito a strappare un ottimo quarto posto e per un soffio non montava sul podio. Quest’anno ha deciso di gareggiare anche di sinistro e si è subito aggiudicato il primo posto esordienti. Dopodiché ha deciso di partecipare anche nei professionisti dove ha conquistato l’argento in una categoria molto dura. Per finire, il giorno successivo ha conquistato l’argento anche nei senior di destro con una durissima finale. Non contento ha partecipato all’assoluto ed è riuscito a mettere fortemente in crisi uno dei primi tre atleti più forti d’Italia, facendo così capire a quale livello di preparazione sia arrivato. “Non mi monto la testa –  dice – ma ho una gran voglia di emergere e di affrontare un Mondiale appena sia possibile, nel frattempo continuo ad allenarmi col mio coach e sono sicuro che il giorno che riuscirò a batterlo saranno guai per tutti!”.
Baronti Claudio, atleta affermatissimo nei sinistri, conclude con l’argento nei professionisti a 100 Kg, ma non rimane soddisfatto della propria prestazione visto che grazie all’ottimo grado di preparazione ottenuta si aspettava una vittoria che sicuramente non tarderà ad arrivare.

JUNIORES – Nelle categorie juniores la squadra ha particolarmente brillato con un Ragusa Nicolò che si è aggiudicato la propria categoria sia di sinistro che di destro. Ragusa si è anche piazzato secondo esordienti di sinistro e addirittura quarto tra i senior di destro all’eta’ di soli 20 anni. Insomma, una vera promessa di questo sport. Oro nei destri e bronzo nei sinistri anche per il compagno di squadra Riccardo Pacioni che al sua primo campionato italiano già dimostra grandi qualità. Ottima la prestazione di Tommaso Marchio’ che si aggiudica l’argento negli Juniores fino a 70 Kg.

ESORDIENTI – Per finire una pioggia di medaglie nelle categorie esordiente. Moga Nargo vince la categoria 100 Kg esordienti e passa quindi obbligatoriamente nei senior. Stessa sorte per l’atleta Turi Gheorghe che nella categoria 85 Kg in finale riesce a vincere 2 volte col compagno di squadra Gallupi Luca, che dopo una grandissima competizione è arrivato in finale da vincente ma ha dovuto lasciare il gradino più alto del podio al compagno di squadra.
Considerando che due anni fa questi due atleti arrivarono nelle ultime posizioni di questa categoria ,il miglioramento, dovuto alla loro gran tenacia e passione, è stato incredibile. Argento anche per il talentuoso Silviu Gheorghita alla sua prima competizione che lo ha anche visto terzo nei sinistri. Sempre argento per Enrico Sgherri che al suo primo italiano è arrivato veramente molto motivato ed in forma dimostrandolo a tutti, lo stesso vale per Guidelli Jonathan anche lui vicecampione italiano dei 75Kg esordienti. Si accontentano del bronzo Vannini Mathia nella difficile categoria dei 90Kg sinistro e l’atleta più anziano della squadra Paolo Vincenti nella categoria Master a 100Kg braccio sinistro.

I COMMENTI – L’allenatore Sircana commenta: “Sono molto soddisfatto dell’operato della propria squadra. Questi risultati hanno riacceso in me la voglia di tornare ai tavoli”.
Il presidente Tyrsenoi Cristiano Agosto: “Quest’anno la nostra squadra è raddoppiata come numero di atleti e i risultati sono triplicati in tutte le competizioni ciò vuol dire che alla base di tutto c’è un gran miglioramento qualitativo. Tutto questo è dato dal grande impegno dei nostri atleti, dall’esperienza e preparazione del nostro coach e anche dal supporto che riusciamo a dare a loro grazie ai nostri sponsor. Mi ritengo soddisfattissimo oltre ogni mia previsione e sicuramente non ci fermeremo qui…”.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # rambetto

    complimenti a tutti,specialmente a daniele ! ora ci vorrei vede’ un poino i gemelli su internet !

I commenti sono chiusi.