Libertas, Pesaro ha la meglio dopo due supplementari. In Serie D ok Meloria, Pielle e Us

Mediagallery

di ANDREA ALCAMISI

Sconfitta amara per la Libertas, che cede nel finale dopo due tempi supplementari a Pesaro contro l’US Loreto. In serie D conquistano la vittoria il Meloria e la Pielle, mentre la Labronica perde in trasferta contro il Cefa Castelnuovo.

DIVISIONE NAZIONALE C
Loreto Pesaro v LIBERTAS LIBURNIA LIVORNO 98-92 d2ts (1°: 28-21; 2°: 48-34; 3°: 61-54; 4°: 72-72; 5°: 83-83)

Loreto Pesaro: Di Sciullo 4, Pascucci 24, Cercolani 31, Giunta M., Giunta G. 2, Martinelli 19, Giommi 2, Calcagnini 2, Cecchini 14. N.E.: Ginesi. All.: Surico

Libertas Liburnia Livorno: Dell’Agnello G., Orsini 6, Tellini, Rizzacasa 16, Stolfi 10, Sidoti 6, Benini 17, Nesti 28, Dell’Agnello T. 9. N.E.: MORI. All.:Ppardini

Escono sconfitti i ragazzi di coach Pardini dal campo del Loreto Pesaro, dopo una partita durata due tempi supplementari. La squadra gialloblu infatti, dopo un inizio di partita tutt’altro che brillante, riesce a raddrizzare l’incontro solamente nel quarto ed ultimo periodo di gioco regolamentare, portandosi in parità dopo aver registrato un pesante svantaggio durante quasi tutto il primo tempo. Ha così inizio il primo tempo supplementare sul punteggio di 72 a 72, che terminerà anch’esso in parità sull’ 83 a 83. Ad avere la meglio sulla squadra livornese saranno poi i ragazzi allenati da Surico, che riusciranno ad imporsi nel secondo tempo supplementare per 6 punti. Peccato, soprattutto se si pensa che la partita sembrava già compromessa a partire dal secondo quarto e che poi la Libertas è riuscita a riportarla in carreggiata grazie anche all’ottima prestazione di Nesti che, con 28 punti messi a segno, è il migliore fra i labronici. Bella partita anche per quanto riguarda Benini e Rizzacasa, che segnano rispettivamente 17 e 16 punti. Ora non ci resta che aspettare la prossima partita di campionato, che si giocherà domenica prossima alle 18 a Livorno contro il Basket Gubbio.

CLASSIFICA GENERALE: Bottegone Basket, 42; Pisarum 2000, 36; Robur Osimo, 30; Pallacanestro Monsummano, 28; Vigor Matelica, 28; Folgore Fucecchio, 26; Pallacanestro Empoli, 22; Virtus Civitanova, 20; Libertas Liburnia, 20; Loreto Pesaro, 18; Basket Gubbio, 16; Basket Valdisieve, 14; Nuovo Basket Altopascio, 14; Juve Pontedera, 4.

SERIE REGIONALE D

Cefa Castelnuovo di Garfagnana v LABRONICA BASKET LIVORNO 69-60 (1°: 13-9; 2°: 31-33; 3°: 47-49)

Cefa Castelnuovo di Garfagnana: Clari 14, Corsi 5, Galletti, Angelini F. 13, Monti 8, Guetti, Bertolini, Lana 2, Masini 20, Ferrando 7. All.: Suffredini

Labronica Basket Livorno: Seminara 12, Rubini 12, Lorenzini 1, Isetto 4, Dal Canto 3, Tessaroli 6, Mariani 4, Raffaelli 2, Paolini, Venditti 6. All.: Pistolesi

Sconfitta anche per la Labronica Basket, che perde contro il Cefa a Castelnuovo di Garfagnana con 9 punti di svantaggio. La Labronica infatti non riesce mai a chiudere un quarto in vantaggio e, pur restando sotto per pochi punti fino al terzo periodo di gioco, il Cefa riesce ad aumentare il distacco proprio durante l’ultimo quarto della partita, riuscendo a chiudere definitivamente la partita sul punteggio di 69 a 60. Bassi anche i punteggi individuali, se si pensa che gli unici giocatori livornesi ad aver raggiunto la doppia cifra sono stati Seminara e Rubini, con 12 punti ciascuno. Staremo dunque a vedere se la Labronica riuscirà a riscattarsi domenica 6 aprile alle 18 contro il Cus Pisa.

MELORIA BASKET 2000 LIVORNO v Basket San Vincenzo 97-71 (1°: 22-21; 2°: 44-33; 3°: 70-53)

Meloria Basket 2000 Livorno: Spinelli 19, Scammacca 5, Storti 10, La Placa 2, Barsotti 16, Vortici 5, Guidotti, Raugi 7, Falco 9, Salazar 24. All.: Parcesepe

Basket San Vincenzo: Bartolini 2, Stefanini 2, Donsignore 11, Caporali 4, Venucci 17, Tinti, Pagni 4, Fabiani 10, Bezzini 7, Agostini 14. All.: Triglia

Bella vittoria per il Meloria, che conquista i 2 punti contro il Basket San Vincenzo davanti al pubblico amico del PalaBastia di Via Mastacchi. Fila tutto liscio per i ragazzi di coach Parcesepe che, seppur con un inizio forse un po’ incerto, riescono a chiudere il primo tempo in grande vantaggio. Nella ripresa il Meloria continua a giocare la sua partita e riesce a chiudere il terzo quarto sopra di 17 punti, per poi chiudere definitivamente la partita con 26 punti di vantaggio, sul punteggio di 97 a 71. Come sempre, a trascinare la squadra livornese sono stati soprattutto Salazar, che segna in tutto 24 punti, e Spinelli, che chiude con 19 punti. Da ricordare anche un ottimo Storti, con 10 punti messi a segno. La prossima partita di campionato per il Meloria sarà sabato prossimo alle 18.30 sul campo del Basket Venturina.
PIELLE LIVORNO v Basket Venturina 73-46 (1°: 18-10; 2°: 39-28; 3°: 61-34)

Pielle Livorno: Botteghi 12, Scardigli 7, Burgalassi 7, Giannetti 2, Bernini 5, Capobianchi 4, Vicenzini 15, Massoli 11, Bandaccheri 8, Vannini 2. All.: Marzini

Basket Venturina: Cioni 9, Balestri 6, Gistri 3, Giannini 4, Corsini 5, Magnolfi 2, Favilla 5, Santini 2, Cacciottolo 1, Parri 9. All.: Biancani

Grande vittoria anche per la Pielle, che piega Venturina sul punteggio di 73 a 46. Partiti subito bene, i ragazzi di Marzini continuano a chiudere ogni quarto della partita con sempre più punti di vantaggio, arrivando alla fine del primo tempo sul più 11, che diventerà poi più 27 alla fine del terzo e quarto quarto. Fra i punteggi individuali il migliore è Vicenzini, che realizza 15 punti, seguito subito da Botteghi e Massoli che segnano rispettivamente 12 e 11 punti. Il prossimo incontro di campionato, che ci sarà sabato prossimo alle 18.30, vedrà la Pielle impegnata in casa dello Sport Pisa.

US LIVORNO BASKET v Sport Pisa 71-55 (1°: 14-20; 2°: 35-32; 3°: 51-45)

Us Livorno Basket: Busoni, Vukich 2, Orsini 14, Davini 5, Giardini 29, Vaccai 9, Bettini 7, Becagli, Volpi C. 5, Pellumbi. All.: Trocar

Sport Pisa: Catarsi 4, Minuti 4, Elmi 4, Manetti, Siena 11, Pardi 2, Pichi 4, Giusti 2, Orsatti 9, Rinaldi 12. All.: Campani

Dopo aver conquistato la terza vittoria consecutiva, la formazione dell’US Livorno Basket allenata da Trocar travolge anche lo Sport Pisa nel posticipo giocato al PalaCosmelli. Dopo un primo quarto non brillante, che vede gli amaranto sotto di 6 punti alla fine del periodo, i ragazzi livornesi riescono a riprendersi già a partire dal secondo quarto e a portarsi in vantaggio al fischio finale del primo tempo sul punteggio di 35 a 32. Dopo l’intervallo lungo, è nel terzo quarto che l’Unione decide di chiudere definitivamente la partita portandosi a più 6 dagli ospiti, vantaggio che rimarrà inalterato anche alla fine dell’ultimo periodo di gioco, quando il tabellone riporterà il punteggio di 71 a 55 per i padroni di casa. E’ doveroso però ricordare come alcuni giocatori hanno fatto la differenza. E’ il caso di Giardini, che con i suoi 29 punti messi a segno, è letteralmente “l’uomo partita” di questo incontro; ma dobbiamo ricordare anche Orsini, che realizza in tutto 14 punti, e che sarà decisivo per portare finalmente a casa i 2 punti. Nelle prossime partite staremo a vedere se l’US riuscirà a confermare il trend positivo di questo periodo e dunque non ci resta che aspettare sabato prossimo, quanto l’ US Livorno incontrerà in trasferta il Centro Minibasket Carrara alle 21.

CLASSIFICA GENERALE: Meloria Basket 2000, 34; Centro Minibasket Carrara, 34; Basket San Vincenzo, 30; US Livorno, 30; Pielle Livorno, 24; Cus Pisa, 22; Labronica Livorno, 22; Vela Basket Viareggio, 20; Versilia Basket, 20; Uisp Donoratico, 14; Basket Venturina, 12; Sport Pisa, 8; Cefa Castelnuovo G., 4

Riproduzione riservata ©