La Jolly torna al successo e vede i playoff

Mediagallery

di GABRIELE PRITONI

Costone Siena – Jolly Essevuteatro Livorno: 34-49 (10-10, 24-25, 29-41)

Jolly: Balestri G. 1,Balestri A.1, Paoli 2, Profeti 13, Grasso 13, Giari 19, Malfatti, Antonelli, Menichincheri, Barsotti, Del Rio. All. Balestri.

Costone: Nardi 5, Pozzi, Rossini 2, Bozzi 5, Oliva 7, Renzoni, Barbucci 8, Guastaferro, Gallerini, Rozzi, Betti, Dragoni 7. All. Petreni.

La Jolly, dopo numerose delusioni, torna da Siena con una vittoria che, visti i risultati delle avversarie dirette, la rimette in corsa per la seconda fase del campionato. Le ragazze in giallo nero partono bene: Paoli segna dalla media, Grasso è in forma e si fa valere sotto il tabellone e a metà primo quarto Siena ha messo insieme solo 3 punti mentre Livorno è già a 10. Improvvisamente però la Jolly si spenge sia in attacco, dove gioca senza idee e senza mordente, sia in difesa, dove la uomo schierata dall’inizio non riesce ad opporsi alle guardie di Siena, rapide e leggere, che vanno via in 1 contro 1. Fino a metà del secondo quarto, in pratica, sembra di essere tornati alla coppa toscana di un mese fa a Lucca, quando Siena ebbe ragione di una Livorno cui però mancavano molte giocatrici. Stavolta però le giocatrici ci sono e dopo un pesantissimo 17 – 0 la musica cambia: con Balestri A. e Profeti finalmente a disposizione, anche se non certo al meglio, la Jolly può schierare la famosa “zona Balestri” 2 – 3, che toglie il sonno all’attacco senese e si rivela la mossa vincente dell’allenatore livornese.

Le due guardie coprono il tiro da fuori mentre dentro Giari, Grasso e Balestri G, anche lei al rientro, intasano l’area e impediscono i canestri da sotto. Livorno fa un contro parziale di 15 – 4 per rimettere la testa avanti (25 – 24) e poi si allontana inesorabilmente nella seconda metà della gara, con Siena che segnerà ancora appena 10 punti e con Profeti e soprattutto Giari in gran spolvero in attacco: sono loro due che, con 2 bombe a testa, risolvono definitivamente la pratica quando Siena passa a zona per tentare un’ultima reazione. Il successo sarebbe potuto essere più netto se la percentuale ai liberi fosse stata appena migliore del 15 su 41 fatto segnare dalle livornesi.

In Classifica la Jolly può tornare a sperare non solo perché i posti per i playoff sono tre e non due – come erroneamente riportato in precedenza – ma soprattutto perché Ghezzano e Prato, dirette concorrenti per la terza piazza, hanno entrambe perso in casa e devono ancora scontrarsi con le livornesi. Coach Balestri ha una settimana per recuperare la condizione di Profeti -autrice di un’ottima gara ma poco allenata – delle figlie Ariella e Giaele, della Antonelli e della Filoni: sabato prossimo al Pala Cosmelli arriverà proprio la Meet di Ghezzano, sopra di due punti ma con una partita in più: sarà, in pratica, uno spareggio playoff, e bisognerà essere al massimo.

 

Riproduzione riservata ©