Basket. Don Bosco a Piombino per ritrovare il sorriso

Mediagallery

La sfida di domenica contro il Basket Golfo Piombino ha per Da Prato ed i suoi, il significato che negli Stati Uniti riassumono con “Do or Die”. Per carità nel basket non c’è da drammatizzare proprio un bel nulla e di certo un insuccesso dei bianco-blu fra le mura del Pala Tenda non significherebbe automaticamente fallimento, ma certo è che una vittoria sarebbe ossigeno puro. Intanto per la classifica: entrambe le formazioni sono a quota 10 punti, all’ultimo posto della graduatoria se pur cortissima. E poi per il morale dato che Livorno dopo aver finalmente ritrovato tutti i suoi elementi di spicco (ultimo Lorenzo Benvenuti) deve adesso riprovare anche la gioia della vittoria. Fra i giallo-blu tanti ex, a partire dal super talento labronico Alessio Iardella nemico numero uno della difesa livornese. E poi Francesco Modica e Stefano Cunico anch’essi parte del roster Don Bosco edizione 2012-2013. Palla a due alle ore 18:00, per quella che sarà una sfida combattuta come non mai.

 

Riproduzione riservata ©