La grande festa della famiglia Libertas Runners. Tutti i premiati

Mediagallery

di GABRIELE PRITONI

Festa grande all’hotel Atleti per la chiusura dell’anno agonistico dell’ Atletica Libertas Runners Livorno che conta oltre cento iscritti. Il dirigente Sergio Muzzi ha parlato di sport come “educazione alla solidarietà, allo spirito di squadra, alla disciplina, al rispetto del compagno e delle regole, concetti fondamentali proprio nei momenti di crisi”. L’assessore Nebbiai, invitato per le premiazioni degli atleti che si sono maggiormente distinti, ha confermato che il Comune ha stanziato i fondi per il rifacimento della pista del Campo Scuola: i lavori dovrebbero partire nel giro di 4 – 5 mesi: “C’è chi dice che ci siano dei segnali di uscita dalla crisi; io ci voglio credere perché, comunque sia, non dobbiamo perdere la speranza e in questi giovani atleti e nella gioia che esprimono io vedo proprio questa speranza. Il Comune rifarà la pista e sistemerà altre strutture perché il nostro bilancio è sano, visto che abbiamo diminuito i mutui; a giugno potremo accenderne per circa 20 milioni, quelli che verranno dopo di noi faranno gli splendidi e diranno che sarà merito loro ma il merito, invece, è nostro”.

Così il presidente Giannone: “Ringrazio gli atleti, i dirigenti e gli allenatori ma soprattutto i genitori che ci mandano i ragazzi. Sappiate che li mandate in un ambiente sano e portatore di valori positivi; il rifacimento della pista, e qui parlo da presidente del Coni, è nato da una positiva sinergia con il Comune per stabilire le priorità degli interventi, che riguarderanno anche altre strutture”.

Momenti di grande emozione alla premiazione di tre “vecchie glorie” della Libertas: il dirigente Luigi (Gigino) Del Bravo, l’allenatore Marcello Dani, già campione sui 400 metri negli anni ’50, e l’atleta Paolo Merlini, specialista della corse campestre e degli 800 metri dei primi anni ‘60, che ha trattenuto a stento le lacrime.

Dopo tutti i ragazzi iscritti alle categorie giovanili e prima degli atleti chi si sono maggiormente distinti nel 2013, è stato premiato anche il dott. Fabio Chiellini, terzo ai mondiali per medici categoria master nel lancio del giavellotto e campione nazionale Libertas.

Gli atleti campioni toscani premiati:

Marcia su pista per società cat ragazzi: Andrea Bortoletti, Alessandro Niola, Michele Sandrucci, Davide Finocchietti, Nicola Bertoletti

Corsa su strada cat ragazzi: Samir El Kimir

Marcia 1km indoor cat ragazzi: Nicola Bertoletti

Marcia pista e strada cat ragazzi: Davide Finocchietti

Marcia pista km 2 cat ragazze: Lisa Galatolo

Marcia strada cat ragazze: Camilla De Angelis

Salto in alto cat ragazze: Sofia Carta

Salto in alto cat ragazzi: Giacomo Belli

Salto triplo cat cadetti: Arianna Lazzeri

Lancio del martello cat cadetti: Sara Fuduli

Campestre cat cadetti: Sara Orrù

Staffetta 4×400 cat allievi: Fabio Leacche, Stefano Rinaldi, Stefano Lenzi, Filippo Maniaci

Salto triplo indoor cat allievi: Martina Bonistalli

Lancio del disco cat allievi: Gaia Cosimini

Salto con l’asta cat allievi: Alice Criscuolo

Salto triplo cat promesse: Tommaso Belfiore

Marcia su pista km 5 cat Allievi: Gianluca Picchiottino

400 ostacoli cat Junior: Mattia Contini

Lancio del disco cat promesse: Massimo Grotti (secondo ai campionati italiani promesse)

 

Riproduzione riservata ©