Anche il maestro Rigoli alla Maratona della Scherma

Rigoli: "E’ stata un’esperienza che mi rimarrà dentro, un tuffo in un passato che mi sembrava remoto ma è ancora presente"

Mediagallery

A Roma, a Lungotevere Castello si è svolta la terza edizione della Maratona della Scherma con la consueta sfida Orazi contro Curiazi. Si sono viste in azione vecchie e nuove glorie olimpiche da Baldini, Rigoli e Maffei con i magnifici racconti della scherma a cura del Maestro d’arme Renzo Musumeci Greco.
Quest’anno si è combattuto in un luogo magico dalle sette di sera alla mezzanotte, le lame si sono incrociate in favore di San Pietro, accanto al Tevere ed alle spalle di Castel Sant’Angelo tra gli sguardi ammirati di moltissimi stranieri.
Numerosi schermitori hanno aderito alla “chiamata alle armi” del Maestro Musumeci provenienti da tutta Italia, di tutte le età, dai nati dal 1940 al 2003. Tra gli olimpionici presenti Andrea Baldini oro a squadre a Londra 2012 che ha fatto fluettare il suo fioretto in pedana, come pure Michele Maffei e Rolando Rigoli oro nella sciabola a squadre Monaco 1972 che sono tornati ad incrociare le loro lame dopo 41 anni. Grande emozione per il loro ritorno in pedana con una esibizione della grande scherma degli anni ’70 con spiegazioni ed aneddoti della loro avventura schermistica, con azioni tecniche commentate con la solita bravura dal Maestro Musumeci con movimenti di braccio, eseguendo parate e risposte a ritmi variati ed attacchi suscitando applausi a scena aperta del folto e competente pubblico. Tra i presenti anche il Presidente della FIS Giorgio Scarso, il Vice Presidente Paolo Azzi alcuni consiglieri ed il Segretario Generale Marco Cannella.

Il commento di Rolando Rigoli: “E’ stata un’esperienza che mi rimarrà dentro, un tuffo in un passato che mi sembrava remoto ma è ancora presente. E’ sempre un grande piacere per me fare scherma, è una componente fondamentale della mia vita. Un’altra grande emozione è stata quella di salire in pedana insieme a mio nipote ed anche mio allievo Giorgio Gradassi che ha “duellato” con un pari età romano, portando la sua squadra, i Curiazi, in vantaggio”.
La manifestazione ha chiuso anche la stagione agonistica della Scuola di Scherma Rigoli che riaprirà il 2 settembre in attesa di avere nuovi allievi che i maestri condurranno, passo dopo passo, ad imparare quell’avvincente gioco d’armi che è la scherma sportiva.

 

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # lady Hawke

    Rigoli una garanzia di saper tirare ..di eleganza e di modestia …

I commenti sono chiusi.