Boxe. Sauda il migliore alla Coppa Italia giovanile

Mediagallery

Sabato 24 ottobre in concomitanza al campionato femminile Woman Boxing League a Spoleto, si è svolta la Coppa Italia giovanile a Santa Maria degli Angeli, Assisi. A illuminare gli occhi dei giudici e ottenere il massimo dei punti in tutte e tre le specialità, corda, sacco e circuito, è stato il pugile dell’Accademia Pugilistica Livornese Ilyas Sauda che gareggiava nella categoria “Cuccioli”. Il ragazzino livornese ha conquistato il gradino più alto del podio dei campionati italiani ricordandosi e ricordandoci la bellezza di vivere con semplicità, divertimento e innocenza questo sport. L’accademia pugilistica livornese continua a sfornare piccoli campioncini e vedrà i suoi ragazzi competere per i campionati italiani junior e youth. A Spoleto, la Toscana non è riuscita a conquistare il podio. Dopo aver superato la fase delle eliminatorie, la prima squadra deve affrontare la squadra abruzzese: la Toscana si era già presentata con due punti di svantaggio mancando le categorie di pesi 51 kg e 75 kg; si aggiudica comunque la vittoria, contro la forte abruzzese, Silvia Sassi (Livorno Boxe Salvemini) 64 kg e per la fiorentina Martina Righi (CSC) 60 kg vittoria al tavolino perché non si è presentata l’avversaria. La seconda squadra Toscana è stata più sfortunata in quanto ha affrontato il Lazio che voleva prendersi la rivincita sulla sconfitta nelle fasi eliminatorie della prima squadra. La Toscana perde con sole due vittorie nelle categorie di peso 51 kg e 57 kg.

Riproduzione riservata ©