Zelig Livorno con “I Licantropi”. Assegnati 10 biglietti omaggio

Mediagallery

Quilivorno.it mette in palio 10 biglietti omaggio per i primi dieci lettori che invieranno una mail a redazione@quilivorno.it che abbia in oggetto la parola Zelig.  I vincitori verranno ricontattati dallo staff di Zeli Livorno. I biglietti potranno essere ritirati entro e non oltre martedì prossimo

Dopo il secondo tutto esaurito della stagione giovedi’ 13 torna con una nuova puntata Zelig Livorno al Teatro Cral Eni. Ne parliamo con una delle new entries del lab: la band labronica “I Licantropi” formati da Andrea Landi (voce e chitarra)
Alberto Bindi (basso) Andrea Convalle (sax) e Francesco Bucchioni (batteria)

Dopo i primi due appuntamenti sold out al Cral Eni ci riprovate Giovedi’ 13 Febbraio con un nuovo spettacolo. Qual’è il segreto del successo di Zelig Livorno?
Sicuramente il bel gruppo di artististi sul palco. E poi  la semplicità che nasce dall’esperienza e professionalità dell’autore Marco Vicari nel saper condurre e dare fiducia a comici e band

Da quanto frequentate il gruppo di Zelig Livorno?
Da 4 mesi

Come nascono i Licantropi?
Nascono dalla voglia di ironizzare sul mondo, questa tristezza che ci propinano c’ha stancato.

Quanti cd avete fatto e ce n’è uno nuovo in cantiere?
Quattro cd, il prossimo è sempre in cantiere. Come direbbero gli americani “Coming Soon”

Ci sono dei modelli a cui vi ispirate (sia comici che musicali)?
I modelli a cui ci ispiriamo sono gli scheletri nell’armadio delle persone, non abbiamo un riferimento specifico a livello artistico.

Come è nata l’idea di “Dè Maddè”, il vostro celebre inno alla città di Livorno e ai livornesi?
Mentre Andrea recitava il suo mantra ci siamo chiesti “Quale sarà il mantra dei livornesi?” Da questa domanda nasce Dé maddé boia dé maddé guarda lui lì maddè bello, figu vieni vì..”

Come vedete la comicità toscana oggi?
La comicità toscana è ed è sempre stata la più brillante.

Cosa state preparando per Giovedi’ 13?
Approfondiremo le nostre radici labroniche nell’arenile del calabrone e nelle zone boschive dove si esprimono “i boscaioli”.

Tre buoni motivi per venire a vedere Zelig Livorno al Cral Eni il13 Febbraio?
Si ride, costa il giusto e ci sono i licantropi.

L’appuntamento è dunque per Giovedi’ 13 Febbraio con “Zelig Livorno – Terza abbestia al Teatro Cral Eni” (Ingresso a 5 euro – Prenotazioni allo 0586 401308 da ritirare entro Martedi’ 11). I biglietti omaggio vinti con Quilivorno andranno ritirati presso la cassa del Cral Eni (Viale Ippolito Nievo 81) entro Martedi’ 11 Gennaio. Zelig Livorno è formato da Nico Pelosini, Katia Cianci, Valerio Delfino, Giacomo Terreni, Gli Ultimi della Fila, Stefano Santomauro, I Licantropi, Andrea Cappellini, Piero Torricelli, Mattia Zoboli, Stefano Martinelli, Simone Gambis, Pamela Nascetti, Daniele Magini, Silvia Lepri, Lucrezia Von Berger, I Progildan, Maurizio Ceccarino Borgogni, Claudio Marmugi, Michele Crestacci e la Disturbanda. Autore e Regista Marco Vicari

 

Riproduzione riservata ©