Viaggio allegorico nella terra di Dante

Mediagallery

La vita di Dante Alighieri fra cronache accertate e periodi nei quali sembra scomparire è un viaggio nella storia del suo tempo, un momento nel quale l’assetto feudale della società va sfalsandosi, e le lotte all’interno dei comuni vedono in campo molte fazioni che guidate da forti interessi economici e di potere prevalgono ora l’una ora l’altra. E’ il momento anche delle vicende che portarono alla fine dell’Ordine Templare una realtà quest’ultima che aveva fortemente contrassegnato gli ultimi due secoli di storia e che segnerà in maniera indelebile anche la vita di Dante che oscilla fra cronache storiche e leggenda, fra dati tratti dagli archivi storici e dati che emergono dai suoi scritti a volte in maniera esplicita a volte velati sotto il manto dell’allegoria. E quest’ultimi tracciano una vita di un personaggio non solo di altissimo ingegno e consolidate doti artistiche ma fanno emergere anche una vita intima e segreta strettamente connessa alle vicende dell’Ordine Templare. Seguendo così le indicazioni di Dante diventa necessario alzare il velo dell’allegoria dai suoi scritti per cercare di fare sempre più luce sulla personalità di questo grande poeta.

 

DOVE E QUANDO? Giovedì 16 gennaio il primo incontro dal titolo: DANTE ED I FEDELI D’AMORE

Presso i locali dell’Associazione Archeosofica in Scali delle Cantine, 44.

Alle ore 21.30

L’ingresso è libero.

Per informazioni: Tel. 0586 219402 – info.livorno@boxletter.net

 

 

Riproduzione riservata ©