Vi raccontiamo
 20 anni di Emergency

Mediagallery

Nell’introduzione del libro “Le rose di Lashkargah” di Paolo Piagneri, edito dalle Edizioni Erasmo, dove l’autore racconta la sua esperienza come fisioterapista nell’ospedale di Emergency a Lashkargah in Afghanistan, Bobo Rondelli scrive “..immedesimatevi con le vittime di guerra come fossero vostri figli, madri, padri, sicuramente vi unirete a chi dice basta alla guerra.”
Sono passati venti anni dal 1994, anno in cui Emergency fu fondata per portare assistenza medica e chirurgica alle vittime delle guerre e delle mine antiuomo. In questi venti anni Emergency è riuscita a curare gratuitamente e con eccellenza più di sei milioni di persone grazie all’aiuto di tutti quelli che l’hanno sostenuta. L’operato di Emergency è cresciuto e si è evoluto nel tempo: inizialmente la cura delle vittime delle guerre in Iraq, Afghanistan e Sierra Leone, poi un progetto di medicina d’eccellenza in Africa con la costruzione di un ospedale cardiochirurgico a Karthoum, in Sudan, fino all’apertura di un programma sanitario in Italia attraverso tre poliambulatori (Palermo, Marghera e Polistena) e due polibus attrezzati come ambulatori mobili.
Tutto questo ci sarà raccontato con testimonianze dirette, nel corso dell’appuntamento organizzato dal gruppo Emergency di Livorno, in collaborazione con l’Associazione Lavoratori Comunali, venerdì 27 giugno, dalle ore 20.15 alla Bottega del Caffé di viale Caprera.
Nei locali seicenteschi della Bottega del Caffè, dove sarà allestita la mostra “20 ANNI DI EMERGENCY”, arricchita da una serie di proiezioni video, si terrà l’incontro “VI RACCONTIAMO 20 ANNI DI EMERGENCY” in cui sarà ripercorso l’operato dell’associazione attraverso le testimonianze dirette di Massimo Ferrari, tecnico di radiologia negli ospedali di Emergency a Kabul e Lashkargah in Afghanistan, Roberto Maccaroni, infermiere per Emergency in Sierra Leone, Libia, Afghanistan e Repubblica Centrafricana, e Sandro Sansoni chirurgo per Emergency in Sierra Leone, Afghanistan e Siracusa. Modera l’incontro Mario Spallino, attore degli spettacoli teatrali di Emergency.

L’ingresso è libero.
INFO: Emergency Livorno, Claudia (3389795921), emergencylivorno@katamail.com, www.emergencylivorno.it
Associazione Lavoratori Comunali – Bottega del Caffè: tel. 0586 894228 – alc@comune.livorno.it

Riproduzione riservata ©