TdA/SEMIfestival a “Il Grattacielo”. Il programma

Mediagallery

Sarà dedicata ad Augusto Spalletti Panzieri la XI edizione delTdA/SEMIfestival. Il suo lavoro, il suo stimolo e la sua generosità sono stati per il Centro Artistico Il Grattacielo un motore essenziale. La sua convinzione che la trasmissione culturale e la pratica culturale fossero processi di autonomia sono stati per noi un centro costante di azione. La formazione delle nuove generazioni, lo stimolo ai processi di innovazione e il costante processo di professionalizzazione sono sempre stati elementi fondanti del suo insegnamento e della sua visione. Per Il Centro Artistico Il Grattacielo la figura di Augusto Spalletti Panzieri è sempre stata un punto di riferimento e uno stimolo alla crescita personale e collettiva.

L’edizione 2015, che concentra la sua attività nei mesi di ottobre, novembre e dicembre è realizzata col sostegno di Comune di Livorno, Fondazione Livorno e la collaborazione della Fondazione Goldoni, Armunia, mo-wan teatro, Atelier delle Arti, Circolo Cinema Kinoglaz, Edizioni Erasmo.

Il programma prevede 22 spettacoli, 4 percorsi formativi e 3 proiezioni mettendo insieme, come di consueto, realtà e spettacoli tra i più rappresentativi della scena contemporanea nazionale e internazionale e alcune tra le esperienze artistiche più significative tra quelle nate sul territorio negli ultimi anni.

L’inaugurazione sarà un weekend lungo e ricco di appuntamenti con MICHELE FORNASERO regista del documentario SMOKINGS in proiezione giovedì 15 ottobre alle 21,30 successivamente le mirabolanti follie di MICHELE CRESTACCI in UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE, COME SOPRAVVIVERE ci porta in un concentrato di storie e cabaret esilarante. Una doppia serata venerdì 16 e sabato 17 ottobre alle 21,30 all’insegna della risata. A seguire MUTAMENTO ZONA CASTALIA compagnia torinese in scena domenica 18 ottobre alle 21,30 con A NOI VIVI! L’INFERNO, un lavoro sulla scienza oscura chiamata economia. Una sorta di real-show caotico e autarchico.

Il prossimo weekend, sabato 24 ottobre parte, con l’ironia tagliente e spiazzante di QUOTIDIANA.COM alle 21,30 in SEMBRA MA NON SOFFRO, domenica 25 ottobre alle 21,30 continua il capitolo B-tragedies con MERIDIANO ZERO in THIS IS NOT WHAT IT IS che questa volta si confronta con l’Otello di W.Shakespeare. Appuntamento fisso con il cinema del giovedì, 29 ottobre alle 20,30 vedrà la proiezione di due corti a NEW BORN e HOPE. Per la danza l’inaugurazione è affidata a LINDASY KEMP in KEMP DANCES spettacolo ricco di magnifici e contrastanti personaggi, doppio appuntamento giovedì 29 ottobre 21,30 e venerdì 30 ottobre 21,30 con una pomeridiana alle 19,00. Venerdì 30 ottobre e sabato 1 novembre sono serate che vedranno un nuovo debutto, dopo una sessione produttiva che ne ha impegnato gli autori durante l’estate, SULL’OCEANO, spettacolo di ALESSADNRO BRUCIONI e MICHELE CRESTACCI mentre sabato 31 ottobre alle 21,30, il nuovo spettacolo ironico e amaro al tempo stesso di OSCAR DE SUMMA dal titolo STASERA SONO IN VENA, conclude il weekend lo straordinario solo di danza di  CLAUDIA CATARZI in 40.000 CM2 domenica 1 novembre alle 21,30. Il weekend successivo, venerdì 6 novembre alle 21,30  vede in scena il livornese FABRIZIO BRANDI con un primo studio di un lavoro del tutto inedito, intitolato IL BLOCCO 3, con la collaborazione alla scrittura di Francesco Niccolini, per passare sabato 7 ottobre con TRIO CON BANDIERA alle 20,30 spettacolo di danza con la compagnia CANI che precede alle 21,30 DIARIO DI UNA DONNA DIVERSAMENTE ETERO della compagnia LE BRUGOLE, uno spettacolo che racconta vicende tragicomiche di donne che amano le donne. Conclude il weekend, domenica 8 novembre alle 21,30, una serata di interessanti e entusiasmanti soli e duetti di danza, da CLAUDIA CALDARANO nota attrice e danzatrice livornese con il suo nuovo solo CAUSA SUI a DAVIDE VALROSSO in COSMOPOLITAN BEAUTY, da MAURIZIO GIUNTI in PRIMA DEL PESO per tornare a CLAUDIA CALDARANO e SARA SGUOTTI con lo studio dal titolo DI VOLTA IN VOLTA.

Nella Settimana successiva, grazie alla collaborazione tra Teatro Goldoni, Centro Artistico il Grattacielo e mo-wan teatro, avremo l’occasione di vedere martedì 10 novembre alle ore 21,00 al Teatro Goldoni, la compagnia internazionale MUMMENSCHANZ in I MUSICISTI DEL SILENZIO. Spettacolo basato sulla straordinaria capacità espressiva del linguaggio mimico dei copri degli oggetti-maschere. Giovedì 12 novembre alle 21,30 terza e ultima proiezione del Kinoglaz con HIT THE ROAD, NONNA di DUCCIO CHIARINI. Riprende venerdì 13 novembre la sessione danza, con il lavoro madre figlia di CHELO ZOPPI e ASIA PUCCI in HAND OVER alle 20,30 e lo storico CARCARLO PRAVETTONI del famosissimo PAOLO HENDEL alle ore 21.30, che sarà in replica anche sabato 14 novembre sempre alle 21,30.

Prossimo weekend, si comincia con ANIMALI DA BAR di CARROZZERIA ORFEO vincitori del premio Hystrio – Castel dei mondi 2015, venerdì 20 novembre alle 21,30. Seguono appuntamenti comici con attori del calibro di PAOLO MIGONE in un recital che cerca di liberarsi dagli schemi e dalle regole del teatro sabato 21 alle 21,30 e domenica 22 novembre alle 18,30. Il weekend si conclude domenica 22 novembre con lo spettacolo di MICHELE SANTERAMO – LA PROSSIMA STAGIONE alle ore 21,30. Un affascinante racconto sull’importanza e le conseguenze delle nostre scelte. Michele Santeramo, drammaturgo, vincitore del Premio Riccione per la drammaturgia.

Ultimi due appuntamenti venerdì 4 e sabato 5 dicembre sempre alle 21,30 con il teatro comico di STEFANO SANTOMAURO in METEOROPATIKO e LEONARDO FIASCHI in un recital che racconterà cos’è cambiato ma soprattutto che fine abbiamo fatto. Domenica 6 dicembre alle 21,30 LA DOLCE GUERRA di ELENA FERRARI e MARIANO ARENELLA. Storia di un uomo e una donna che vivono in un periodo storico carico di entusiasmo, la fiducia e la speranza di realizzare la propria vita è alta. Siamo alle porte della Prima Guerra Mondiale. Conclude la XI edizione del TdA/SEMIfestival, sabato 12 e domenica 13 dicembre alle 21,30 il commovente, eroico e sorprendente spettacolo di ALESSANDO BRUCIONI e MICHELE CRESTACCI-PICCHI, ultimo capitolo della trilogia sui personaggi celebri di Livorno dei due autori.

Sul fronte della formazione, il 17 e 18 ottobre si terrà il laboratorio di Federico Dimitri e Elisa Canessa dal titolo PUNCH DRUNK, un percorso che pone il proprio punto d’interesse centrale sul copro in quanto contenitore del tutto, del concreto e del sottile e veicolo fondamentale di comunicazione. Mentre dal 5 al 7 novembre Oscar De Summa condurrà un laboratorio su DELITTO E CASTIGO storico romanzo di Dostoevskij che indaga con profondità artistica e scientifica la tematica del “fascino” e dell’ambiguità del male perché “ogni uomo nasconde in se un Demone”. Altro appuntamento interessante il 4 e 5 dicembre, con Elena Ferrari e Mariano Arenella con il laboratorio NON ESISTONO ATTORI CANI. ESISTONO FILM SBAGLIATI dove capiremo come essere credibili secondo codici linguistici e recitativi differenti. Conclude la formazione Endro Bartoli,  con un laboratorio intensivo di Urban Dance & Hip Hop dal titolo YOU_Lab nei week end del 21, 22 e del 28, 29 novembre con un ulteriore e ultimo incontro che si terrà il 5 dicembre.

Il biglietto intero per gli spettacoli costa 10 €, 8 € il ridotto per anziani e over 65, 6 € per i soci del Centro Artistico il Grattacielo, mo-wan teatro e i possessori di SEMIcard (effettuabile al costo di 5 € e valida per tutto il festival). Per lo spettacolo MUMMENSCHANZ c’è una riduzione per i soci del Centro Artistico Il Grattacielo di 21,00€ per il secondo settore e di 16,00€ per il loggione. Mentre il biglietto intero per gli spettacoli di Lindsay Kemp e Paolo Hendel costa 15€, 12,00€ ridotto per anziani e over 65, 10€ per i soci del Centro Artistico il Grattacielo, mo-wan teatro e i possessori di SEMIcard.

Il biglietto intero per il cinema costa 5,00€, 3€ il ridotto per anziani e over 65, 3€ per i soci del Centro Artistico il Grattacielo, mo-wan teatro e possessori di semi-card.
Info: 0586 890093, www.livornoteatro.it

Riproduzione riservata ©