“Ricordi” di Associazione Europea Danza

Mediagallery

Domenica 22 giugno alle ore 21 presso il Teatro Quattro Mori l’Aed Associazione Europea Danza presenterà “Ricordi, le migliori coreografie dal 1990 ad oggi”, sedici balletti che scandiscono il trascorrere del tempo sottolineando i momenti migliori nella storia della scuola. Apre lo spettacolo “Les Biches”, su musiche di Francis Poulenc, si tratta di un’interpretazione ispirata al celebre quadro di Watteau intitolato “Le Parc aux Biches” rappresentante scene pastoral-idilliache del Settecento francese. La serata prevede ampie incursioni nel repertorio del balletto classico da Coppelia a Paquita senza dimenticare il Don Quisciotte, nella versione coreografica di Marius Petipa, per le brillanti note di Ludwig Minkus, ma anche coreografie originali come “Piccole fate”, vincitrice del secondo premio al concorso internazionale di Bastia nel 2012. Un altro affresco carico di significati è “Quadri nel museo” e in particolare l’estratto “Promenade”, un tributo sulle punte a Pierre Auguste Renoir, mentre un viaggio onirico sarà assicurato da “Dream” e i suoi ballerini nel “Bosco” e nel “Regno di Titania”. Tra le coreografie vincitrici di premi e segnalazioni internazionali meritano una menzione “Fighting for fun”, terzo premio al Concorso di Berlino nel 2012, “La nascita e la vita” primo premio al concorso internazionale in Corsica nel 2002 e “l’urlo del gesto” primo premio nel 2009. Tra i successi del 2014 va ricordata la pioggia di medaglie al concorso nazionale che si è tenuto al Teatro Asioli di Correggio nel marzo scorso, la scuola ha infatti ottenuto nella categoria gruppi tre primi premi e un secondo premio, mentre nella categoria solisti ben undici medaglie d’oro, dodici medaglie d’argento, sei medaglie di bronzo. Infine al concorso internazionale di Lione in Francia una medaglia di bronzo. Infine un in bocca al lupo a Alberto Albanese che da settembre studierà alla Ballett Akademie di Monaco di Baviera, a Giulia Ragazzi ammessa al DIP Dance Intensive Programme Codarts in Italy e Nicole Rispoli ammessa per la seconda volta alla Summer School della Royal Ballet School di Londra.

Riproduzione riservata ©