“I vernacoli in Toscana”, i premiati

Mediagallery

di Gianni Picchi

Sabato 12 presso la Sala Mascagni, del ristorante Conti, si sono svolte le premiazione dell’ottava edizione de “I vernacoli in Toscana”, il concorso indetto dal Centro Culturale Giorgio Caproni di Livorno. Dopo una prima selezione, effettuata dal Centro Culturale organizzatore, sono arrivate alla fase finale 38 poesie. La città maggiormente rappresentata è stata Firenze, di seguito Pisa e Livorno.
La giuria era composta da Pardo Fornaciari, filosofo e cantastorie, Gianni Picchi, giornalista, scrittore ed attore, e Giuliana Bizzi, poetessa ed attrice. A far da segretario GianFranco Cara, presidente del Centro Culturale Giorgio Caproni.
Quattro le poesie che hanno avuto le maggior preferenze, così nell’ordine:

1° Liana Videtta di Firenze
2° Patrizio Pesce di Livorno
3° PierLuigi Razzauti di Tirrenia (Pi)
4° Ivo Marchetti di Rosignano (Li)

Inoltre sono state assegnate 5 Segnalazioni speciali, ed alcuni diplomi di merito. Al termine brindisi con l’arrivederci alla nona edizione.

 

Riproduzione riservata ©