Bottega degli Artisti: iscrizioni ancora aperte

Mediagallery

Sono ancora aperte le iscrizioni ai corsi della Piccola Bottega degli Artisti e lo saranno fino al giorno 16 ottobre. “Viste le tante richieste di informazioni che riceviamo ogni giorno – spiega il presidente Simone Fulciniti – abbiamo deciso di prorogare di una quindicina di giorni la scadenza precedente. Questo per dare la possibilità ai ritardatari oppure a coloro che ci hanno scoperti solo in tempi recentissimi di valutare la nostra offerta e quindi, nel caso, di procedere con l’ iscrizione ai vari corsi”.
La Piccola Bottega, nata nel maggio scorso da un’idea dello stesso Fulciniti insieme a Luca Dal Canto, Stefano Santomauro e Cristina Fornaciari, si ispira alle vecchie “botteghe” rinascimentali e ai piccoli Atelier Parigini di inizio secolo, ponendosi come obiettivo quello di fornire solide fondamenta artistiche ai propri allievi. Il ventaglio dei corsi prevede Cinema per adulti e ragazzi (Dal Canto e Fulciniti i docenti), Sceneggiatura (Dal Canto), Dizione e recitazione teatrale (Fulciniti, Roberta Stagno), Micro Macro, laboratorio per attori esperti (Claudio Monteleone), Fotografia (Luigi e Caterina Angelica). “La piccola bottega degli artisti – prosegue Fulciniti – si propone di essere un luogo libero e condiviso da coloro che amano l’ arte. I nostri corsi sono studiati per essere alla portata di tutti e la nostra regola ferrea è quella di non abbassare mai l’ asticella della qualità e dell’ impegno che il corpo insegnanti deve avere nei confronti degli allievi”.
La Piccola Bottega degli Artisti, che si appoggia all’ Associazione culturale Area 51 e che è patrocinata dal comune di Livorno, si trova in via Ernesto Rossi n. 47. Tutte le informazioni si trovano sul sito piccolabottegadegliartisti.com, sulla pagina Facebook oppure passando dalla sede in orario 18/20 (Lun/Ven) . “Sono molto felice – conclude Fulciniti – che tanti ragazzi giovani abbiano deciso di dare fiducia al nostro progetto, questo sta a significare che il lavoro che singolarmente abbiamo svolto negli ultimi anni, non è passato inosservato.”

Riproduzione riservata ©