In piazza della Repubblica “Buongiorno Italia”, 4 giorni di mercatino

Mediagallery

Da giovedì 14 fino a domenica 17 novembre si svolgerà in piazza della Repubblica, “Buongiorno Italia”, una manifestazione a carattere commerciale con 75 espositori provenienti da tutta la nazione.
In vendita prodotti alimentari, le eccellenze italiane della filiera corta, ma anche prodotti artigianali, ovvero antiche cose fatte a mano in legno, in pietra, in vetro e in tessuto. Una sorta di vetrina itinerante con le specialità del made in Italy, “Buongiorno Italia” è organizzata dall’Associazione Culturale Buongiorno Italia Onlus volta a promuovere il turismo, l’arte, la cultura, l’artigianato e l’enogastronomia del nostro paese. La manifestazione rimarrà aperta nei tre giorni di programmazione dalle ore 8 alle ore 22.

 

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # Silvia

    Ben vengano queste manifestazioni a carattere commerciale, ma che non succeda come la manifestazione del mese scorso sempre in piazza della Repubblica, dove tutti i prodotti alimentari avevano dei prezzi inaccessibili…..per esempio 3,5 euro un cannolo siciliano…..se si vuole combattere la crisi e rilanciare i consumi tenendo i prezzi cosi’ alti, non abbiamo capito nulla

  2. # Eljs

    Hai ragione, sono favorevole a queste iniziative ma non è piacevole guardare e basta a causa dei prezzi alti, spero di andarci e stavolta di poter comprare qualcosa…

  3. # Sara

    Ci sono stata questa mattina…i prezzi degli alimentari sono da pazzi….ma state scherzando?… in tutte le citta’ d’Italia i prezzi degli alimenti nelle fiere sono bassi per invogliare gli acquisti, qui da noi li propongono al doppio…….semplicemente assurdo!!

  4. # Eljs

    Allora ci andrò proprio per dire a chi pratica prezzi assurdi che così poteva anche evitare di esporre la merce, inutile brontolare a casa, glielo vado a dire tranquillamente.

  5. # fox65

    ben vengano queste manifestazioni ma un appunto lo devo fare….i nostri vigili hanno appioppato multe perche gli espositori per difendersi e difendere gli avventori dal vento hanno posizionato i loro mezzi a ridosso degli stand, ho parlato con un espositore che mi ha assicurato che non vverrà’ più’ a livorno e fara’ una pessima pubblicità’ alla manifestazione. Dobbiamo farci riconoscere dappertutto…che vergogna

  6. # Anto

    Servono vainiii c’è da tappar le bue in strada deh…..

I commenti sono chiusi.